A lezione da Sesto Bruscantini A lezione da Sesto Bruscantini
di Ubaldo Sagripanti autore del libro "La mattina di San Giovanni" - Ed. Zona
Intervista a Fiorenza Cossotto Intervista a Fiorenza Cossotto
Il solo nome di Fiorenza Cossotto evoca il repertorio lirico più importante
Intervista a Mietta Sighele Intervista a Mietta Sighele
Una conversazione a 360° con il Direttore Artistico del "MusicaRiva Festival": il Concorso, i giovani, le prospettive, l'impegno.
Speciale L'insegnante di canto Speciale L'insegnante di canto
La responsabilità di un rapporto importante e delicato.
Intervista a Francesca Patanè Intervista a Francesca Patanè
La Fanciulla e la Regina: intervista a Francesca Patanè
Intervista a Francesco Anile Intervista a Francesco Anile
Francesco Anile: la straordinaria storia del tenore che ha conquistato la Scala.
Speciale L'insegnante di canto Speciale L'insegnante di canto
la parola agli allievi
Intervista a Giovanna Canetti Intervista a Giovanna Canetti
Incontro molto atteso, questo con Giovanna Canetti, tra le più autorevoli e apprezzate didatte italiane.

Ancora su "Voicecraft"

20/07/2011
Ciao, sono un cantante in erba di 20 anni e vorrei affinare la mia tecnica. Mi hanno parlato molto bene del Voicecraft, puoi dirmi di più?
ci sono così tanti insegnanti di canto che è difficile sapere a chi rivolgersi per mantenere intatte le corde vocali!
Ciao e grazie! Filippo


Caro Filippo,
forse se hai avuto il tempo di leggere le altre domande/risposte sulla mia pagina web, in una di queste affronto proprio l'argomento "Voicecraft".
Non so se tu studi canto moderno o lirico, in ogni caso il Metodo Estill Voicecraft non è una tecnica vocale, ma lo studio della meccanica della voce.
Cioè ti insegna a riconoscere, sentire e "allenare" tutte le strutture che concorrono all'emissione del suono: lingua, palato molle, laringe, mandibola, ecc.
L'insegnamento del Metodo si fonda su alcune cosiddette "figure"obbligatorie che mirano a isolare e addestrare le componenti fisiche che "fanno" la voce.
Il grande vantaggio di questo Metodo che, ripeto, non può considerarsi una tecnica vocale, è che si basa su osservazioni dirette del comportamento delle strutture sopra citate, ed è il frutto di oltre vent'anni di studio di una grande ricercatrice americana, Jo Estill. Ti consente quindi di capire cosa realmente devi fare per ottenere il suono che vuoi o per superare le tue difficoltà.
Se vuoi conoscere meglio il Metodo ti consiglio di leggere l'intervista che Elisa Turlà, una delle massime esponenti dell'Estill Voicecraft E.V.T.S. ha rilasciato proprio a me...!
La trovi all'indirizzo http://www.cantarelopera.com/file/intervista_turla.html
Quanto al "proliferare" di Insegnanti di canto, hai perfettamente ragione: tantissimi si dichiarano tali, molto di meno quelli davvero bravi.
Insegnare canto è una delle professioni più difficili, molto di più che un altro strumento, proprio perchè la "voce" non si vede e perchè è intrecciata profondamente con il nostro intimo.
Il buon senso comunque ti può aiutare molto: se studi da un anno e non hai compiuto progressi accettabili, se il tuo insegnante non ti spiega come superare le difficoltà, se non sei contento di andare a lezione e, soprattutto se dopo aver cantato provi stanchezza o addirittura afonia, è forse il caso di cercare altrove...
A presto e in bocca al lupo
 
Giulia
 
COMMENTI