Intervista ad Alessandro Patalini Intervista ad Alessandro Patalini
Intervista ad Alessandro Patalini Vincitore del I° PREMIO "Vocologia Artistica - Area Didattica"
Intervista a Francesca Patanè Intervista a Francesca Patanè
La Fanciulla e la Regina: intervista a Francesca Patanè
Intervista a Fiorenza Cossotto Intervista a Fiorenza Cossotto
Il solo nome di Fiorenza Cossotto evoca il repertorio lirico più importante
A lezione da Sesto Bruscantini A lezione da Sesto Bruscantini
di Ubaldo Sagripanti autore del libro "La mattina di San Giovanni" - Ed. Zona
Intervista a Francesco Anile Intervista a Francesco Anile
Francesco Anile: la straordinaria storia del tenore che ha conquistato la Scala.
Intervista a Giovanna Canetti Intervista a Giovanna Canetti
Incontro molto atteso, questo con Giovanna Canetti, tra le più autorevoli e apprezzate didatte italiane.
Speciale Conservatori di Musica Speciale Conservatori di Musica
gli esiti, i vantaggi, i limiti del nuovo Ordinamento di Studi
Speciale L'insegnante di canto Speciale L'insegnante di canto
la parola agli allievi
Speciale L'insegnante di canto Speciale L'insegnante di canto
La responsabilità di un rapporto importante e delicato.
Intervista a Mietta Sighele Intervista a Mietta Sighele
Una conversazione a 360° con il Direttore Artistico del "MusicaRiva Festival": il Concorso, i giovani, le prospettive, l'impegno.

Ancora su "Voicecraft"

20/07/2011
Ciao, sono un cantante in erba di 20 anni e vorrei affinare la mia tecnica. Mi hanno parlato molto bene del Voicecraft, puoi dirmi di più?
ci sono così tanti insegnanti di canto che è difficile sapere a chi rivolgersi per mantenere intatte le corde vocali!
Ciao e grazie! Filippo


Caro Filippo,
forse se hai avuto il tempo di leggere le altre domande/risposte sulla mia pagina web, in una di queste affronto proprio l'argomento "Voicecraft".
Non so se tu studi canto moderno o lirico, in ogni caso il Metodo Estill Voicecraft non è una tecnica vocale, ma lo studio della meccanica della voce.
Cioè ti insegna a riconoscere, sentire e "allenare" tutte le strutture che concorrono all'emissione del suono: lingua, palato molle, laringe, mandibola, ecc.
L'insegnamento del Metodo si fonda su alcune cosiddette "figure"obbligatorie che mirano a isolare e addestrare le componenti fisiche che "fanno" la voce.
Il grande vantaggio di questo Metodo che, ripeto, non può considerarsi una tecnica vocale, è che si basa su osservazioni dirette del comportamento delle strutture sopra citate, ed è il frutto di oltre vent'anni di studio di una grande ricercatrice americana, Jo Estill. Ti consente quindi di capire cosa realmente devi fare per ottenere il suono che vuoi o per superare le tue difficoltà.
Se vuoi conoscere meglio il Metodo ti consiglio di leggere l'intervista che Elisa Turlà, una delle massime esponenti dell'Estill Voicecraft E.V.T.S. ha rilasciato proprio a me...!
La trovi all'indirizzo http://www.cantarelopera.com/file/intervista_turla.html
Quanto al "proliferare" di Insegnanti di canto, hai perfettamente ragione: tantissimi si dichiarano tali, molto di meno quelli davvero bravi.
Insegnare canto è una delle professioni più difficili, molto di più che un altro strumento, proprio perchè la "voce" non si vede e perchè è intrecciata profondamente con il nostro intimo.
Il buon senso comunque ti può aiutare molto: se studi da un anno e non hai compiuto progressi accettabili, se il tuo insegnante non ti spiega come superare le difficoltà, se non sei contento di andare a lezione e, soprattutto se dopo aver cantato provi stanchezza o addirittura afonia, è forse il caso di cercare altrove...
A presto e in bocca al lupo
 
Giulia
 
COMMENTI