Diventa Socio di Cantare l'Opera® Diventa Socio di Cantare l'Opera®
Campagna associativa 2017
Tecnica vocale
Giulia risponde, chiedi anche tu un consiglio
Scrivi a Giulia Segui Giulia su Facebook

L'equilibrio psico-fisico del cantante - 1

03/02/2016

Nell’ottica di creare un equilibrio psico-corporeo favorevole al canto, è possibile e necessario acquisire delle “buone abitudini” che spesso sono in contrasto con “cattive abitudini” già nostre.
Le “cattive abitudini” nel canto hanno quasi sempre una componente psicosomatica e sono legate, oltre che ad una scorretta impostazione, anche ad un approccio poco consapevole alla propria voce e ai temi più profondi del canto.
Ma quali sono queste “cattive” abitudini? Ecco alcuni esempi:
- Tenere una mano sull’orecchio
- Stare in punta di piedi
- Stare con il peso del corpo sbilanciato da una parte o con le gambe divaricate in avanti
- Cantare con la mandibola storta
- Considerare alcune vocali “impossibili”, “difficili” ed evitare il loro utilizzo
- Avere uno sguardo assente o rivolto indefinitamente verso l’alto
- Non riuscire a guardarsi allo specchio.
...e molte altre...

Quali sono le tue "cattive abitudini"?

 
COMMENTI