Diventa Socio di Cantare l'Opera® Diventa Socio di Cantare l'Opera®
Campagna associativa 2017
Tecnica vocale
Giulia risponde, chiedi anche tu un consiglio
Scrivi a Giulia Segui Giulia su Facebook

VOCALIZZI,STANCHEZZA, RESPIRAZIONE.

23/05/2016

VOCALIZZI,STANCHEZZA, RESPIRAZIONE.
Salve Giulia, innanzitutto complimenti per la tua professionalità...Volevo dirti che canto da un paio di anni ed ho studiato all'eta di 13 anni per poco più di 1 anno e mezzo da un bravo maestro..Adesso ho 19 anni...Volevo chiederti alcune cose: .Per tenere in allenamento la mia voce provo 2/3 volte la settimana il mio repertorio di canzoni, sbaglio oppure per tenere sempre la voce allenata devo fare dei vocalizzi? Seconda domanda : Ci sono giorni dove canto ed arrivo a note alte senza fatica per esempio un LA pieno,mentre ci sono giorni per esempio quest'ultima settimana dove sembra che ho un blocco...Mi irrigidisco e non ci arrivo. Un'anno fa ho fatto una visita alle corde vocali per vedere se stavano bene e per fortuna si, ma adesso ho paura che possa avere qualche problema per Poi a volte mi capita dopo aver cantato che mi sento la voce stanca ma dopo qualche ora passa...Vorrei dei tuoi consigli...Quando respiro gonfio la pancia senza alzare le spale ma mi chiedo, vedo molti cantanti che gonfiano pure la parte del petto...si fa così? Grazie Giulia e scusa per la lunghezza.
GIULIA RISPONDE
Caro Michele
I tuoi dubbi e le tue difficoltà sono normali, se ho capito bene ti eserciti da solo...per fare questo bisogna avere una certa esperienza e soprattutto consapevolezza della voce.
Quindi per prima cosa mi sento di consigliarti di farti seguire, se puoi, da un bravo maestro/a per un po’.

Veniamo alle tue domande: Hai fatto la visita foniatrica un anno fa. Prova a riposare la voce per un breve periodo (una settimana/10 giorni senza cantare) e poi vedi come va. Se i problemi persistono fatti rivedere. Ma vedrai, sicuramente è solo un po’ di stanchezza.

Riguardo ai vocalizzi: i vocalizzi sono uno strumento molto prezioso per l’allenamento vocale. E’ importante però COME si fanno. Ogni esercizio può essere benefico o al contrario dannoso per la voce se non bene eseguito. Anche qui mi sentirei di consigliarti l’aiuto di un maestro/a che ti dia indicazioni valide.

L’irrigidirsi e il bloccarsi può dipendere da un “allenamento” ripetitivo, forzato o dal cantare troppo in tessiture acute o faticose. Anche qui ci vuole accortezza: l’esercizio vocale deve essere vario e graduale, e gli acuti vanno studiati con moderazione.

Riguardo la respirazione: quella del canto è una respirazione profonda ma naturale. Non bisogna bloccare il torace, che si espande nel momento in cui si prende aria. E’ un movimento di espansione globale che coinvolge l’intero tronco. Anche questo andrebbe visto di persona, ma puoi documentarti anche in rete dove esistono molti video e spiegazioni utili.

Un caro saluto
A presto

 
COMMENTI