News e annunci dal mondo dell'Opera | anno 2022
Il 99° Arena di Verona Opera Festival presenta 46 serate uniche nel più grande teatro del mondo nel segno dell’opera con i suoi spettacoli grandiosi e le migliori voci internazionali.
 
Dal 15 al 26 Giugno 2022 il Teatro San Carlo presenta Evgenij Onegin, opera in tre atti e sette scene di Pëtr Il'ič Čajkovskij.
 
11th International Stanisław Moniuszko Vocal Competition
Teatr Wielki - Polish National Opera 6-11 June 2022
 
Long awaited, the finals of the 11th International Stanisław Moniuszko Vocal Competition took place on the 11th of June at the Teatr Wielki - Polish National Opera. The thrilling concert resulted in the selection of the winners of this year's Competition. 12 finalists performed Polish arias and arias from the world repertoire, accompanied by the orchestra of the Teatr Wielki - Polish National Opera under the baton of maestro Andriy Yurkevych.
 
Sarà Juditha triumphans, l’oratorio composto da Antonio Vivaldi nel 1716 per celebrare la vittoria della Repubblica di Venezia sui Turchi, ad inaugurare la seconda edizione del VIVALDI FESTIVAL.
 
Dal 26 Giugno 2022 al 29 Giugno 2022 quattro imperdibili appuntamenti al Teatro Argentina per il "Rome Chamber Music Festival" giunto alla sua XIX edizione.
 
Una prima assoluta italiana, uno straordinario spettacolo con orchestra, cantanti, musicisti e ballerini.
 
Si apre l’8 luglio la 42^ edizione di Operaestate, il Festival multidisciplinare che da Bassano del Grappa raggiunge altri 27 comuni della Pedemontana Veneta, ambientandovi nuove creazioni e spettacoli inediti.
 

Estate alla Scala

03/06/2022
Due opere e un balletto coronano l’arrivo dell’estate alla Scala.
 
Da martedì 7 giugno a sabato 17 settembre, nello splendido Cortile di Palazzo Arsenale, si terrà la seconda edizione del Regio Opera Festival.
 
Sabato 28 maggio al teatro “Tullio Serafin” di Cavarzere si è svolta la finale del “Concorso lirico Tullio Serafin” edizione 2022, organizzato dalle associazioni “Concetto Armonico” e “Archivio storico Tullio Serafin” con il sostegno del Ministero della Cultura e del Comune di Cavarzere, in collaborazione con l’Università Popolare di Cavarzere e con il patrocinio della Regione del Veneto. Ad assegnare i premi una giuria d’eccezione presieduta dal Maestro Alessandro Galoppini, casting manager del Teatro alla Scala di Milano e così composta: Gianni Tangucci (coordinatore artistico dell’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino), Giovanna Canetti (docente di canto), Renata Lamanda (mezzosoprano), Piero Guarnera (baritono), Luigi Puxeddu (direttore artistico del Teatro Sociale di Rovigo), Edmondo Mosè Savio (direttore d’orchestra) e Andrea Castello (presidente dell’Archivio storico Tullio Serafin e direttore artistico del Festival “Vicenza in Lirica”). Erano 19 i cantanti ammessi alla fase finale del Concorso, provenienti da diverse nazionalità, selezionati fra circa 200 partecipanti che si sono presentati tra aprile e maggio alla fase eliminatoria svoltasi al Teatro alla Scala di Milano, al Teatro dell’Opera di Roma, al Teatro Carlo Felice di Genova, allo Staatsoper Unter den Linden di Berlino, al Teatro Sociale di Rovigo e al Teatro Tullio Serafin di Cavarzere. I finalisti si sono contesi i ruoli dell’opera “Don Giovanni” di Mozart in cartellone al Teatro Olimpico di Vicenza durante il decimo festival “Vicenza in Lirica” l’8 e il 10 settembre.
I giovani artisti si sono esibiti in duetti, terzetti e quartetti, arie e recitativi tutti tratti dall’opera “Don Giovanni” accompagnati al pianoforte da un’instancabile ed attentissima Sabina Arru. Al termine del concerto la giuria ha proclamato i vincitori, assegnando: il ruolo del Commendatore al basso serbo Strahinja Djokic, il ruolo di Donna Anna al soprano ucraino Yulia Pogrebnyak, il ruolo di Don Ottavio al tenore Massimo Frigato, il ruolo di Donna Elvira al soprano Marily Santoro, il ruolo di Leporello al baritono Marco Saccardin, il ruolo di Masetto al baritono Gianluca Andreacchi ed il ruolo di Zerlina al soprano Sabrina Sanza. Non è stato assegnato il ruolo del protagonista Don Giovanni.
Il numeroso e caloroso pubblico al termine delle esibizioni ha decretato il vincitore del premio intitolato a “Francesco Pacchiega”, offerto da Valeria Rubini ed assegnato a Massimo Frigato. Anche Il Comune di Cavarzere ha voluto assegnare un premio, offerto dall’assessore alla cultura Ilaria Turatti, che è stato vinto dal giovane soprano Sofia Pezzi. L’Università Popolare di Cavarzere ha selezionato quali vincitori dell’omonimo premio, che consiste nell’esecuzione del concerto di inizio anno Accademico 2022/2023, Yulia Pogrebnyak e Francesco Auriemma. Il Premio della Critica intitolato a “Lukas Franceschini” è stato assegnato da Davide Cornacchione e Cristina Chiaffoni a Marily Santoro. Il Premio intitolato a “Marinella Meli” offerto dal mezzosoprano Renata Lamanda è stato vinto ex-aequo da Martina Tragni e Gerardo Dell’Affetto. Una serata che ha riportato ancora una volta in auge il nome di Cavarzere grazie a Tullio Serafin attraverso il Concorso atteso in tutto il mondo ed ideato da Andrea Castello. A salutare il pubblico è stato il Sindaco Pierfrancesco Munari e, successivamente, l’Assessore Ilaria Turatti che ha espresso tutta la sua attenzione verso “Concetto Armonico” e verso il Concorso.
Appuntamento al “Cavarzere Opera Festival – Tullio Serafin” di ottobre, il primo festival in onore del Maestro, sempre ideato da Andrea Castello con il sostegno del Ministero della Cultura, Comune di Cavarzere, Banca del Veneto Centrale e famiglia Turatti.