Diventa Socio di Cantare l'Opera® Diventa Socio di Cantare l'Opera®
Campagna associativa 2019
Tecnica vocale
Giulia risponde, chiedi anche tu un consiglio
Scrivi a Giulia Segui Giulia su Facebook

AGILITA' E VOCALIZZI

27/10/2015
Ciao cara Giulia
Mi chiamo Laura
Mi perfeziono in Italia, e sono fermamente convinta  che per imparare a cantare bisogna venire in Italia...in questa splendida terra..Ho una voce scura... quando studiavo nel conservatorio( mi sono laureata in Italia), mi dicevano che sono un soprano drammatico.. 
Viaggiando...studiando..perfezionando ho cominciato a sentire che la mia voce è più simile al soprano lirico pieno...lirico spinto, ma non drammatico. Come puoi immaginare ho qualche problemino con le agilità vocali... Purtroppo ho cantato pochi vocalizzi nel conservatorio e nella maggioranza dei casi le arie pesanti, drammatiche.. Adesso da un anno che ho approfondito lo studio dei vocalizzi...arie di Mozart
Ti volevo chiedere di consigliarmi degli esercizi particolari per migliorare le agilità per poter cantare COME SI DEVE I passaggi di  Traviata, Donna Elvira, Norina  e così via
Ti ringrazio di cuore...
GIULIA RISPONDE
Carissima Laura,
per mettere a posto le agilità è necessario prima di tutto fare i vocalizzi giusti.  Mi lascia francamente perplessa il fatto che in Conservatorio tu non li abbia studiati a dovere..!
Nel tuo caso mi sembra di capire che tu debba alleggerire un po' tutto...Quindi le scale, gli arpeggi, i picchettati  e tutto quello che una voce "agile" deve saper fare.
Esiste anche un libro di molto usato per le agilità: "Vocalises" (20 esercizi) di Lutgen. Naturalmente non basta fare i vocalizzi, è molto importante COME si eseguono.
Credo che qualche lezione con un soprano d'agilità, potrebbe esserti molto utile! 
 Fammi sapere..
 
COMMENTI