Pubblicità Audizioni Concorsi Corsi e Masterclasses

 
 
Dacia Maraini e Paolo Di Paolo in visita alla sede
Dacia Maraini e Paolo Di Paolo in visita alla sede
 
Dacia Maraini visita il Centro Studi “Valerio Gentile”
Dacia Maraini visita il Centro Studi “Valerio Gentile”
 

 
Soprano:  Maria Laura Iacobellis (vincitrice XVIII edizione)
Soprano: Maria Laura Iacobellis (vincitrice XVIII edizione)
 

Pagina Ente

Associazione Culturale Centro Studi "Valerio Gentile"

L’Associazione Culturale Centro Studi “VALERIO GENTILE”, senza fini di lucro, si è costituita a Fasano (BR) nel 1995.
Ha sede in Fasano, in pieno centro storico, al L.go S. Giovanni Battista, 18, 20, 21.
Gli scopi istitutivi del sodalizio, sanciti dallo Statuto, sono incentrati sulla promozione di attività culturali e di ricerca rivolte soprattutto ai giovani del territorio, finalizzate alla crescita educativa, sociale e culturale delle giovani generazioni, e tese a contrastare i preoccupanti sintomi di degrado che vanno investendo il tessuto sociale urbano, soprattutto con fenomeni di diffusa cultura dell’illegalità.
L’Associazione Culturale Centro Studi “Valerio Gentile” ha un’ampia sede sociale aperta al pubblico, nella quale è allestita una Biblioteca Specializzata, con oltre 3000 volumi sugli aspetti, storici, artistici, naturalistici, economici, turistici della Puglia e del territorio comprensoriale e comunale, anch’essa aperta al pubblico ed agevolmente consultabile. Al patrimonio bibliografico della Biblioteca si affiancherà dal 2006, e sarà consultabile in sede, il Fondo librario “Nunzio Schena”, donazione di pubblicazioni su Fasano ed il suo territorio dell’Editore SCHENA, che sarà incrementato nel tempo da tutte le nuove uscite editoriali sull’argomento. Il Centro raccoglie inoltre una vasto archivio cartaceo e documentazione video-fotografica, oltre che topografica, del comprensorio dei trulli, grotte e gravine, della civiltà rupestre e contadina, dell’architettura spontanea e rurale, delle masserie, delle tradizioni popolari pugliesi.  

Il Centro Studi promuove autonomamente, curandone anche la pubblicazione, studi e ricerche sugli stessi argomenti; offre a studenti, laureandi, ricercatori, studiosi, docenti, che lo richiedano, servizi di orientamento e consulenza scientifica e bibliografica, sia per studi e ricerche che per la redazione di tesi di laurea sui medesimi temi. Fornisce a tal fine materiali di studio e di ricerca, oltre ad integrare l’offerta interna con collegamenti con importanti Istituzioni culturali e Centri di ricerca specializzati. Mette a disposizione degli interessati, a titolo totalmente gratuito, oltre che la consulenza e la guida di docenti ed esperti, italiani e stranieri, altamente qualificati, il settore Documentazione-Mediateca del Centro stesso.
Le Tesi di laurea, le ricerche e gli studi riguardanti il territorio vengono inoltre presentati al pubblico in apposite manifestazioni denominate “Nuovi Studi Locali”.
Il Centro Studi collabora inoltre con importanti Centri ed Istituti di ricerca, in particolare storica, della regione alle pubblicazioni scientifiche di settore (Collana “Biblioteca della ricerca” Puglia storica, diretta da G. Dotoli per Schena Editore).
Nell’ambito delle proprie attività culturali, che abbracciano un ampio spettro di intervento, organizza annualmente Corsi di formazione di base rivolti agli allievi degli Istituti di Istruzione Superiore della città su argomenti di particolare interesse (alcuni es. : “I Metodi della ricerca storica”, “Civiltà e culture in Puglia”, “La Comunicazione”, “Tutela, valorizzazione, catalogazione e restauro dei Beni Culturali e Artistici”, “Il ruolo del Mediterraneo nello sviluppo della Civiltà Europea”, “Beni culturali e risorse turistiche: individuazione, studio e valorizzazione ai fini economici e produttivi”, “Storia locale: aspetti e problemi”).
Su richiesta dei Dirigenti scolastici e dei docenti degli istituti di istruzione superiore, media ed elementare locali, il Centro collabora con attività di docenza e consulenza a progetti didattici e a pubblicazioni riguardanti Fasano e il suo territorio.
Le attività didattiche dei Corsi sono affiancate e completate da stages, escursioni, visite culturali guidate.
Il Centro Studi “Valerio Gentile” collabora inoltre con importanti enti ed associazioni culturali cittadine quali: “I presidi del libro”, L’Associazione Italiana Maestri Cattolici, L’Università del tempo libero “S. Francesco d’Assisi”, Associazione “Iniziativa Dialetto”, Centro Turistico Giovanile, Comitato “Giugno Fasanese La Scamiciata”, Parrocchie, Confraternite, etc.
E con altre importanti istituzioni culturali regionali e nazionali.
Organizza annualmente, nell’ambito delle attività culturali promosse dal Comitato “Giugno Fasanese”, le Giornate di studio sul Seicento, che nel 2006, saranno alla 6a edizione.
Tra le attività culturali del Centro: mostre di pittura, fotografiche, il Concorso “Il Mio Presepe”- riservato agli alunni delle scuole elementari e medie del Comune – seminari, conferenze, tavole rotonde e dibattiti, presentazioni di volumi e pubblicazioni, rassegne cinematografiche.
Nel 2005, il Centro ha approntato e finanziato un progetto di segnaletica artistico-culturale per la conoscenza e valorizzazione del patrimonio monumentale della città di Fasano, che in parte ha già realizzato ed istallato.


L’Associazione culturale Centro Studi “Valerio Gentile”, ha istituito, il Premio Nazionale di Narrativa “Valerio Gentile”, in collaborazione con SCHENA Editore e con il patrocinio dell’I.R.R.E. di Puglia, alla sua undicesima edizione. Il Concorso letterario, che si propone di incoraggiare la passione ed il talento giovanile per la scrittura, è riservato ai giovani sino ai 30 anni, e consiste nella pubblicazione dell’opera vincitrice nella Collana “Pochepagine” di SCHENA Editore. La pubblicazione viene consegnata all’autore in occasione della cerimonia di premiazione. La Giuria è presieduta dallo scrittore Giorgio Saponaro. A questa iniziativa si affianca l’istituzione del Premio Nazionale di Canto Lirico “Valerio Gentile” Borsa di studio, alla sua undicesima edizione, organizzato in collaborazione con i Conservatori di Musica “N. Piccinni” di Bari e “N. Rota” di Monopoli (BA), riservato ai diplomati 
in Canto Lirico dei Conservatori, Licei Musicali e Istituti Musicali pareggiati italiani, e finalizzato alla frequenza di corsi di perfezionamento presso istituzioni specifiche italiane o straniere. Il Premio, consistente in borse di studio di € 1500, per il 1o Classificato, € 500, per il 2o Classificato, viene assegnato, previa selezione di sei finalisti, il 9 dicembre di ogni anno, durante una serata concerto. La Giuria è composta da docenti dei Conservatori di Bari e Monopoli e da un nostro esperto.

Altre Borse di studio, rispettivamente di € 500 ciascuna, vengono assegnate dal 1993 ai diplomati meritevoli dei Licei Classici di Fasano e Conversano (BA).

Per il 2006, alla Biblioteca del Centro Studi "Valerio Gentile" è stato assegnato dalla Fondazione "Nuove Proposte Culturali" di Martina Franca (TA), il Premio "Ciaia-Schena" con l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

Responsabile del Centro Studi “Valerio Gentile” è la prof.ssa Antonietta Latorre.
 


© Copyright 2016 - Associazione culturale non-profit "Cantare l'Opera"® - C.F.: 97445470582 - P. IVA 11060961007 - All right reserved
E' vietata la riproduzione, anche parziale, di tutti contenuti del sito - Cantare l'Opera è un marchio registrato
Termini e condizioni d'uso Privacy policy Note legali Credits