www.cantarelopera.com www.cantarelopera.com
Un mondo di servizi dedicati a te!
News    |    anno 2024

Il Festival “Vicenza in Lirica” protagonista in Turchia per la Festa Nazionale della Repubblica Italiana

venerdì 31
mag 2024

La città di Vicenza con il Festival "Vicenza in Lirica" e "Concetto Armonico", ma anche il piccolo paese di Rottanova (Venezia) che diede i natali al direttore d'orchestra Tullio Serafin, saranno protagonisti dal 30 maggio al 6 giugno di una tournée di concerti in Turchia organizzati grazie al sostegno dell'Ambasciata d'Italia ad Ankara, in collaborazione con il Consolato Generale e l'Istituto Italiano di Cultura di Istanbul, il Consolato d'Italia a Smirne e con l'ospitalità del Teatro dell'Opera e Balletto di Stato di Ankara.
Protagonisti dei concerti saranno i solisti dell'opera "Così fan tutte" di Mozart, vincitori del Concorso lirico Tullio Serafin 2023 e che hanno debuttato lo scorso settembre al Teatro Olimpico di Vicenza in occasione dell'XI Festival "Vicenza in Lirica": i soprani Arianna Giuffrida e Francesca Cucuzza, il mezzosoprano Benedetta Mazzetto, i tenori Hauro Kawakami e Vincenzo Tremante (6 giugno), i baritoni Said Gobechiya e Matteo Torcaso. Ad accompagnare al pianoforte i solisti sarà il maestro Fausto Di Benedetto.
Gli artisti si esibiranno in occasione della Festa della Repubblica presso l'Ambasciata d'Italia ad Ankara e terranno un concerto celebrativo la sera prima al Teatro dell'Opera e Balletto di Stato di Ankara. La tournée proseguirà poi a Istanbul e Izmir, prima nella splendida cornice di Palazzo Venezia per la Festa della Repubblica organizzata dal Consolato Generale con la curatela per la parte artistica dell'Istituto di Cultura, e poi allo Swisshotel di Izmir per la Festa nazionale organizzata dal nostro Consolato nella città egea.
Grande orgoglio per la Città di Vicenza, per il Festival "Vicenza in Lirica" al Teatro Olimpico, ma anche per il piccolo paese di Rottanova che diede i natali al grande direttore d'orchestra Tullio Serafin. "E' un onore per me, per il Festival 'Vicenza in Lirica' e per la Città di Vicenza, portare dei giovani artisti in un altro Paese grazie all'Ambasciata d'Italia ad Ankara. Per i solisti è una grande opportunità di farsi conoscere oltre che di lavorare. Un'occasione, inoltre, per ricordare ed omaggiare il grande direttore Tullio Serafin. Il mio più sincero ringraziamento a S.E. l'Ambasciatore Italiano ad Ankara Giorgio Marrapodi per la fiducia che, ancora una volta, mi ha riservato dandomi l'opportunità di esportare in Turchia il canto lirico Patrimonio Immateriale dell'Umanità" sono le parole di Andrea Castello presidente di "Concetto Armonico" e direttore artistico del Festival "Vicenza in Lirica".
Durante il primo concerto al Teatro dell'Opera e Balletto di Stato di Ankara i solisti presenteranno al pubblico una riduzione dell'opera "Così fan tutte" di Mozart andata in scena a settembre 2023 al Teatro Olimpico di Vicenza. Nei successivi concerti, i solisti renderanno omaggio all'Italia con una prima parte dedicata alla musica napoletana ("Torna a Surriento", "Parlami d'amore Mariù", "Non ti scordar di me", "A Vucchella", "Core' ngrato") ed una seconda parte dedicata a Puccini nei cento anni dalla sua morte, con l'esecuzione di alcune tra le più belle arie e duetti tratte dalle opere del compositore lucchese ("O mio babbino caro", "Che gelida manina", "Si mi chiamano Mimi", "Un bel di vedremo", "Minni dalla mia casa son partito", "E lucevan le stelle", "Sole e amore"). Un ricco programma che sicuramente farà onore all'Italia nel mondo, grazie alla professionalità degli artisti ed all'impegno del direttore artistico Andrea Castello, che vede nei giovani il futuro dell'opera, quale strumento di libera espressione artistica e dialogo intergenerazionale ed interculturale, in linea con il riconoscimento di Patrimonio Immateriale dell'Umanità nei confronti del canto lirico italiano.

 

 

 
LASCIA UN COMMENTO