News    |    anno 2022

Plácido Domingo debutta in un nuovo ruolo all’Arena di Verona: protagonista in scena della serata-evento dedicata a Verdi

martedì 19
lug 2022
Si rinnova anche per il Festival 2022 l’evento del grande Plácido Domingo che, fin dal suo esordio italiano avvenuto proprio in Arena nel 1969, ha sempre mantenuto vivo il legame con Verona per tutta la sua lunga carriera costellata di successi straordinari come tenore, baritono, direttore d’orchestra, senza mai dimenticare la vocazione alla scoperta dei giovani talenti.
Il gala del 99° Arena di Verona Opera Festival, in programma giovedì 25 agosto alle 21, avrà come denominatore comune il repertorio verdiano e sarà un viaggio all’interno di tre dei maggiori capolavori del compositore di Busseto: Macbeth, Don Carlo e Aida, e vedranno Domingo interprete in scena di tre intensi ruoli baritonali, di cui uno al debutto assoluto sulla scena nel repertorio record dell’artista madrileno, che supera i 150 ruoli.

Sarà un appuntamento in forma scenica articolato in tre atti operistici, con altrettante sorprese inedite per il pubblico areniano. Il programma della serata si apre con il ricco e drammatico secondo atto di Macbeth, capolavoro di rara esecuzione in anfiteatro (l’ultima volta venticinque anni fa): accanto a Domingo nei panni del protagonista impegnato vocalmente e attorialmente nella scena finale del banchetto, sull’immenso palcoscenico sale l’inedita Lady Macbeth del soprano Maria José Siri, interprete di fama internazionale di vocalità duttile e straordinaria personalità interpretativa e, con il Sicario di Gabriele Sagona, il Macduff del tenore Fabio Sartori, acclamato interprete verdiano la cui preziosa voce evoca i tempi d’oro della lirica, e soprattutto, al suo debutto areniano, il grande basso russo Ildar Abdrazakov, tra gli artisti più richiesti dei principali teatri del mondo, al cimento con la celebre scena e aria di Banco.

Saranno protagonisti l’Orchestra, il Coro preparato dal nuovo maestro Ulisse Trabacchin, il Ballo e i Tecnici della Fondazione Arena di Verona. Sul podio dell’ evento salirà il maestro valenciano Jordi Bernàcer, ospite regolare dell’Arena dalla solida carriera internazionale, alla guida delle compagini areniane anche nelle diverse pagine orchestrali e corali, come il Preludio e il Coro di Sicari dal Macbeth, il Preludio dell’atto II del Don Carlo, per finire con la nobile e celeberrima marcia trionfale e il gran ballabile di Aida.
 
 
LASCIA UN COMMENTO