News    |    anno 2019

Die ägyptische Helena alla Scala di Milano

sabato 16
nov 2019
Novembre segna la conclusione della Stagione 2018/2019 con un’opera di Richard Strauss mai ascoltata alla Scala, in scena dal 6 al 23 novembre.
La vicenda mitologica di Elena e Menelao di ritorno da Troia, rielaborata da Stesicoro ed Euripide, offre a Strauss e Hofmannsthal il materiale per un immaginifico viaggio di riconciliazione coniugale che è anche una riflessione sul destino dell’Europa. Il titolo, al debutto scaligero, è diretto da Franz Welser-Möst per la regia di Sven-Eric Bechtolf. Nell’impegnativo ruolo del titolo torna Ricarda Merbeth dopo i successi in Fidelio ed Elektra. Accanto a lei Andreas Schager, Eva Mei e Thomas Hampson.
Die ägyptische Helena, presentata alla Semperoper di Dresda nel 1928, è un frutto della collaborazione tra Strauss e Hugo von Hofmannsthal che si spirò a Euripide e Stesicoro per creare una lussureggiante fantasia in cui personaggi della tradizione classica agiscono su uno sfondo esotico e favoloso. La vicenda di Elena che sfugge all’ira del tradito Menelao grazie alla protezione della ninfa Etra che lo convince che a Troia sia andato solo il fantasma della donna, rimasta al sicuro in Egitto, offre a Strauss il materiale per creare una partitura immaginifica e di straordinaria ricchezza. La nuova produzione di Sven-Eric Bechtolf si avvale di un cast di prim’ordine formato da Ricarda Merbeth, già applaudita alla Scala in Wozzeck, l’Heldentenor di riferimento Andreas Schager, Eva Mei e Thomas Hampson.
 
Direttore  Franz Welser-Möst
Regia  Sven-Eric Bechtolf
 
 
 
nov

 
acqu
 
LASCIA UN COMMENTO