Diventa Socio di Cantare l'Opera® Diventa Socio di Cantare l'Opera®
Campagna associativa 2019
Tecnica vocale
Giulia risponde, chiedi anche tu un consiglio
Scrivi a Giulia Segui Giulia su Facebook

Voce brutta???

10/02/2015
Cara Giulia,
ti scrivo perche' sono confusa e mi piacerebbe molto che con la tua esperienza mi dessi un aiuto.
Ho 42 anni. Fin da piccola ho sempre saputo di avere una brutta voce: brutta nel senso di forte come volume, bassa e roca, tanto che mia sorella maggiore mi prendeva spesso in giro per il mio "vocione"...
Ho sempre avuto un grosso complesso per la mia voce, perchè adorando ascoltare la musica classica e operistica, adoro cantare, ma pur essendo molto intonata (forse perchè ho studiato pianoforte tanti anni), la voce è molto brutta come timbro e soprattutto roca, oltre che molto bassa e con tendenza a essere troppo forte (quando parlo devo sempre sforzarmi per tenerla sotto controllo).

Amando comunque cantare, mi piace farlo durante le funzioni in chiesa, dove la voce si confonde con la folla. Di recente, cercando di tirar fuori più voce per cercare di salire almeno un po', mi e' venuto istintivo di "caricare" aria alzando il diaframma e, cosi' facendo, mi e' sembrato di salire molto di più come estensione e la voce che ne e' venuta fuori era molto diversa, più modulata, piu' facile, piu' femminile e acuta...non so come descriverlo, sentivo come una colonna d'aria che modulavo col respiro. Questa strana sensazione a volte mi ricapita cercando di prendere respiri profondi mentre canto, invece altre volte non riesco a farlo e sento la solita voce roca.
Quello che non capisco e': perche' per inclinazione si puo' amare cosi' tanto una cosa per cui si e' cosi' negati?
Cosa succede quando mi viene quello strano modo di cantare, e' solo una mia sensazione o posso controllarla in qualche modo? 
Grazie mille per l'attenzione, un caro saluto.
Claudia

Cara Claudia,
intanto definirsi "negati" per il canto non è il modo migliore per risolvere i propri problemi vocali...quindi non usare questo termine che ti pone già in un atteggiamento perdente.
Riguardo al timbro della tua voce che definisci roca bassa e forte, è probabile invece che tu abbia un "grosso" materiale vocale che non riesci a gestire e piegare ad esigenze musicali, forse perchè non correttamente educato al canto.
Il collegamento tra suono e respiro è l'elemento fondamentale per mettere in risonanza la voce in maniera corretta.
Il primo step però e quello di accettare la propria voce, cercando non di cambiarla, ma di valorizzarla al meglio.
Penso quindi che, eliminando la convinzione che hai una brutta voce, e al contrario, sfruttando le tue qualità potrai, opportunamente guidata, cantare con soddisfazione.
Un saluto!
 
COMMENTI