Diventa Socio di Cantare l'Opera® Diventa Socio di Cantare l'Opera®
Campagna associativa 2019
Tecnica vocale
Giulia risponde, chiedi anche tu un consiglio
Scrivi a Giulia Segui Giulia su Facebook

Si chiude la gola!

06/07/2015
Salve  sono un giovane  tenore studio da 4 anni...dopo tanti tentativi ho finalmente capito quale è il principe dei miei mali, e cioè il contrarre la gola e la mandibola, logicamente tanto piu quanto è la difficoltá della frase. Il problema però sta tra il dire e il fare.
Assodato il problema ho iniziato ad ammorbidire sempre più questa zona e con bei risultati soprattutto nei vocalizzi, nella zona acuta e nei pezzi più comodi per me.
Però il sogno si infrange quando incontro frasi particolarmente difficili o acuti di slancio, anche se devo dire che nelle frasi legate mi trovo peggio rispetto a quelle briose e allegre.
Mi piacerebbe mi desse qualche consiglio su come completare questo processo di staccamento della voce dalla gola, per rilassarla anche nei momenti più difficili e mantenerla aperta per non andar incontro a stecche o strozzature. Vorrei che la morbidezza e mantenere la gola larga diventasse il mio nuovo "vizio" che cresce tanto piè è difficile la frase e aumenta la stanchezza psicofisica....spero di essermi spiegato bene :) Grazie Michele
Ciao Michele
a mio parere la contrazione della gola che tu descrivi non dipende dalla difficoltà intrinseca (oggettiva) della frase, ma principalmente dall'atteggiamento mentale (paura, timore, preoccupazione, giudizio, pre-giudizio?) con il quale la affronti.
Se i vocalizzi sono migliorati però, e  se è coinvolta anche la mandibola potrebbe essere anche una  questione anche di pronuncia e posizione di alcune consonanti (in genere sono quelle che "portano avanti" la voce tipo s,t, p) che impediscono alla gola di rimanere aperta. 
Prendi questo che ti dico con il "beneficio d'inventario" perchè per un'analisi corretta delle difficoltà è necessario ascoltare e vedere il cantante in azione.
Un consiglio: Non lavorare sulla stanchezza, fermati prima...con un buon lavoro tecnico la voce si esalta, e non si stanca (la fatica c'è, e sicuramente, ma è relativa alla concentrazione).
 Un caro saluto!
 
 
COMMENTI