Intervista a Fiorenza Cossotto Intervista a Fiorenza Cossotto
Il solo nome di Fiorenza Cossotto evoca il repertorio lirico più importante
Intervista a Francesco Anile Intervista a Francesco Anile
Francesco Anile: la straordinaria storia del tenore che ha conquistato la Scala.
Speciale L'insegnante di canto Speciale L'insegnante di canto
La responsabilità di un rapporto importante e delicato.
Tecnica vocale
Giulia risponde, chiedi anche tu un consiglio
Scrivi a Giulia Segui Giulia su Facebook

Gli armonici tardano ad arrivare...

28/11/2011
Carissima Giulia io volevo porti un semplicissimo quesito... anzi non so se sia semplice ma io provo a portelo... io studio lirica da poco meno di un anno... ho fatto dei progressi... sono partito praticamente da zero... non avevo 3 note in fila... adesso qualcosa dalla bocca bene o male esce... la mia domanda e’ la seguente... ho sempre la voce fissa... manca questa benedetta vibrazione... la stiamo cercando con la mia insegnante... ma fatica a uscire... tutti i miei amici cantanti mi contiuano a ripetere... di non preoccuparmi che studio da poco e che le vibrazioni arriveranno... come se fosse una cosa quasi mistica e non dominabile... io ti chiedo se si puo rispondere... ma dopo quanto tempo la voce inizia ad acquisire gli armonici e la vibrazione? rimarro sempre con la voce fissa come un graffio sulla lavagna? da cosa dipendono e come eventualmente lavorare per trovarle...? so che ho chiesto moltissimo... ma ti ringrazio se mi vorrai rispondere... Giacomo
 

Ciao Giacomo,
ti rispondo citando una frase del grande tenore Lauri Volpi (si chiamava Giacomo anche lui..):
" In sostanza, lo studio del canto si riduce alla ricerca assidua, perseverante, ostinata, dell'eco fisica e metafisica della voce." Naturalmente stiamo parlando di canto lirico.
Proprio la ricchezza degli armonici nella voce è la caratteristica più importante della voce lirica.
Ma cosa sono gli armonici?
Sono dei suoni più acuti e meno forti del suono fondamentale che derivano da modi naturali di vibrazione di un corpo sonoro e sono responsabili anche del timbro particolare ed unico di ogni voce (e dei diversi strumenti).
In realtà anche nella voce parlata sono presenti gli armonici.
Ma sono le cavità di risonanza ad amplificare e moltiplicare gli armonici. E lo studio del canto lirico è proprio la ricerca della risonanza e delle sue cavità.
Ecco perchè è normale che dopo un anno la tua voce non "vibri" in maniera evidente, anzi in un certo senso è meglio: vuol dire che non usi scorciatoie o non "fingi" vibrando la voce in maniera artefatta. Perchè una voce sia completamente sviluppata occorrono 10 anni, e lo studio non finisce mai.
Ma stai tranquillo, la vibrazione nella tua voce arriverà molto prima, l'importante è continuare a studiare bene e senza ansia.
E, ovviamente, con una guida giusta.

Buon studio!

 
COMMENTI