Intervista a Francesco Anile Intervista a Francesco Anile
Francesco Anile: la straordinaria storia del tenore che ha conquistato la Scala.
Intervista a Fiorenza Cossotto Intervista a Fiorenza Cossotto
Il solo nome di Fiorenza Cossotto evoca il repertorio lirico più importante
Speciale L'insegnante di canto Speciale L'insegnante di canto
La responsabilità di un rapporto importante e delicato.
Tecnica vocale
Giulia risponde, chiedi anche tu un consiglio
Scrivi a Giulia Segui Giulia su Facebook

Come si svolge la prima lezione di canto?

19/11/2012
Buon giorno Giulia,
mi chiamo Rita, ho 36 anni e volevo sapere se alla mia età si può imparare a cantare lirica bene partendo da zero per il piacere di cantare. Come si capisce che un insegnante va bene e cosa si fa alla prima lezione?
Complimenti per le tue risposte sincere schiette umane.

Saluti
                                                                                                                   
 
Ciao Rita,
si certo che si può imparare a cantare!
L'importante è avere le giuste "premesse" e non porsi obiettivi troppo ambiziosi...

Per quanto riguarda come capire se l'insegnante è bravo...buona domanda!
Intanto deve farsi capire, saper spiegare, fare degli esempi, conoscere l'apparato fonatorio, aver un buon orecchio..... e soprattutto "capirti", ossia instaurare un rapporto tale che ti senta a tuo agio e possa mettere a frutto le tue potenzialità.
Per questo ci vuole un po' di tempo.

Riguardo la prima lezione, immagino che ognuno abbia il proprio metodo.
Posso dirti cosa faccio io: un po' di tempo lo uso per conoscere (con discrezione) la persona, le sue motivazioni, i suoi gusti musicali.
Poi chiedo sempre di cantare un brano, a scelta, di qualsiasi genere.. Su questo brano comincio a dare qualche indicazione e osservo come vengono recepite per farmi un'idea delle caratteristiche della persona. In sostanza è una lezione di "avvicinamento".

Un caro saluto
Giulia

 
COMMENTI