Intervista a Francesco Anile Intervista a Francesco Anile
Francesco Anile: la straordinaria storia del tenore che ha conquistato la Scala.
Speciale L'insegnante di canto Speciale L'insegnante di canto
La responsabilità di un rapporto importante e delicato.
Intervista a Fiorenza Cossotto Intervista a Fiorenza Cossotto
Il solo nome di Fiorenza Cossotto evoca il repertorio lirico più importante
Tecnica vocale
Giulia risponde, chiedi anche tu un consiglio
Scrivi a Giulia Segui Giulia su Facebook

Baritono leggero o tenore-baritono?

09/08/2011
Ciao Giulia
Ho appena scoperto il sito www.cantarelopera.com e l'ho trovato molto interessante e istruttivo, e anche io ho delle domande per te!!
Sono un ragazzo di 20 anni e studio canto lirico da 1, ho avuto due professoresse,  la prima (una ragazza neo diplomata)  mi ha detto che  con la mia estensione e timbro vocale appartenevo alla categoria dei "baritoni chiari" ma ora con la mia nuova professoressa (insegnante "anziana" con una carriera alle spalle)  mi ha detto che per  la mia estensione  e per il mio tibro sono un "Tenore-Baritono", e ora come penserai anche tu sono molto confuso e non capisco a quale categoria appartengo!! Mi hanno detto che ci vuole tempo prima che la voce si "stabilizzi" ma quanto ci vuole?? diventerò un baritono o un tenore??
Grazie


Ciao,
la questione che ti agita è in realtà abbastanza comune.
Infatti, come ho già scritto in questa pagina, la classificazione della voce tiene conto di tanti parametri: estensione, timbro, corpo ecc.
La distinzione tra "baritono chiaro" e "Tenore-baritono" poi, è davvero sottile.
E' vero, ci vuole tempo, il tempo necessario anche per capire qual è il repertorio più adatto alla tua vocalità.
Diciamo almeno un paio d'anni ancora (mmmhh forse di più..)
E sarà proprio il repertorio che farà la differenza!

Se ti può consolare, Placido Domingo ha debuttato da baritono ed è poi diventato uno dei più grandi tenori al mondo.

Non preoccuparti, verrà tutto da sè.
A presto

Giulia
 
COMMENTI