Pubblicità Audizioni Concorsi Corsi e Masterclasses

 
 LE RUBRICHE
Tecnica vocale
Il Diario di Giulia
Gli Speciali
Le interviste
Personaggi a nudo
News
All'estero
L'Appuntamento
La recensione
 
 Personaggi a nudo 
Serenella Granagni La psicologia del personaggio non è un vezzo, ma il motore e l’anima della drammaturgia.
a cura di Serenella Gragnani
Gianni Schicchi e Rinuccio
 

Gianni Schicchi Rinuccio
- Intelligenza pronta con notevole capacità di trarre gli elementi essenziali da una situazione

- Curiosità spiccata e desiderio di individuare le debolezze altrui

- Consapevolezza delle proprie doti, usate per favorire un riscatto sociale

- Mancanza di scrupoli etici e morali, nei confronti di un fine ritenuto giusto

- Desiderio di mettersi alla prova

- Amore per il rischio, con buona capacità di valutare tutti gli elementi della sfida accettata

- Rapporto positivo con le proprie radici e con i valori della classe sociale di appartenenza

- Mentalità duttile e in continuo rapporto con l’evolversi degli eventi

- Valutazione positiva della propria situazione sociale, rapportata all’evolversi dei tempi

- Capacità di riconoscere i segnali di cambiamento sociale, con conseguente equilibrio nelle scelte e nella valutazione dei rischi

- Legame solido con la figlia, vissuto con la consapevolezza di essere per lei il maschile di riferimento quindi in dovere di adoperarsi per la sua felicità

- Ironia spiccata, spesso caustica

- Onestà e coerenza nei confronti delle proprie scelte e decisioni
- Intelligenza pronta e critica, con una obiettiva valutazione dei propri limiti

- Capacità di riconoscere il valore altrui e di entrarvi in rapporto

- Attribuzione del giusto valore alla mediazione con conseguente scelta di esercitarsi in quest’arte

- Rapporto analitico con il proprio tempo, sapendone cogliere gli aspetti in evoluzione

- Valutazione critica nei confronti della classe sociale di appartenenza

- Tempismo nella gestione degli obiettivi e nel rapportarsi con gli eventi

- Curiosità nei confronti dei cambiamenti sociali e fiducia nel saperli gestire

- Apertura nei confronti del nuovo e attenzione per le istanze sociali emergenti

- Amore radicato per la propria città, vissuta come una fucina di potenzialità

- Rapporto positivo con il proprio maschile e con quello esterno, rappresentato dalle persone di potere e dagli anziani obiettivamente considerati

- Rapporto coerente e in evoluzione con l’affettività

- Interesse operativo alla costruzione di un preciso progetto di vita

 
    23/08/2011
    Serenella Gragnani
 
 

© Copyright 2016 - Associazione culturale non-profit "Cantare l'Opera"® - C.F.: 97445470582 - P. IVA 11060961007 - All right reserved
E' vietata la riproduzione, anche parziale, di tutti contenuti del sito - Cantare l'Opera è un marchio registrato
Termini e condizioni d'uso Privacy policy Note legali Credits