Diventa Socio di Cantare l'Opera® Diventa Socio di Cantare l'Opera®
Campagna associativa 2017
Diventa Socio di Cantare l'Opera® Diventa Socio di Cantare l'Opera®
Campagna associativa 2017
News    |    anno 2012

XXIII Premio Carlo Alberto Cappelli celebra l'editore Giulio Ricordi

venerdì 06
lug 2012
Una sezione della Corale Rossini di Modena Il prestigioso riconoscimento assegnato anche al soprano greco Dimitra Theodossiou
Ospiti la Corale Rossini di Modena con i tenori romagnoli Cristiano Olivieri e Gianluca Pasolini con il georgiano Mikheil Sheshaberidze
 
Il Premio Internazionale Carlo Alberto Cappelli, Medaglia d'Oro del Presidente della Repubblica 2012, fiore all'occhiello delle attività culturali di Rocca San Casciano (Fo) e di tutta la Romagna, si conferma anche in questa sua XXIIIa edizione campione di originalità e vitalità organizzativa. Questo grazie al suo fondatore e presidente Dodo Frattagli ed all'equipe dei suoi collaboratori ai quali, negli ultimi anni, si è affiancato il musicologo e regista Daniele Rubboli direttore del Laboratorio Lirico Europeo di Milano.
Domenica 22 luglio, infatti, alle ore 21, nella splendida e storica piazza Garibaldi di Rocca, sarà presente lo staff dirigenziale della Casa Musicale Ricordi di Milano per ricevere il Premio Cappelli che in questo modo celebra non solo le piu' prestigiose edizioni musicali europee, ma in particolare il mitico compositore e editore Giulio Ricordi del quale ricorre il centenario della morte (1912-2012).
Ed è particolarmente significativo, nell'ambito della cultura italiana, che al grande editore milanese che convinse Giuseppe Verdi a tornare a comporre dopo 11 anni di inattività, e creò la fortuna di Giacomo Puccini, vada un Premio intitolato al ricordo di un altro editore, quel Carlo Alberto Cappelli che fu raffinato creatore di libri e fascinoso uomo di teatro.
Assieme a Casa Ricordi, il 22 luglio Rocca San Casciano rende omaggio, con il Premio alla Carriera, anche all'eccellente soprano greco Dimitra Theodossiou, autentica unica erede di Maria Callas, protagonista nei teatri di tutto il mondo del repertorio drammatico belcantista, ma anche di quello verdiano e pucciniano.
Il Gran Gala Musicale, come sempre condotto da Daniele Rubboli, vedrà in scena, oltre alla stessa Theodossiou che terrà un piccolo recital, anche la storica Corale Rossini di Modena diretta da Luca Saltini. Il pubblico romagnolo avrà così modo di applaudire i cantori di una delle province italiane piu' piagate dal recente terremoto (molti sono infatti residenti a San Felice sul Panaro, Carpi, Mirandola e Cavezzo) che non ha risparmiato neppure la stessa Modena dove è tutt'ora inagibile lo stesso monumentale Duomo, capolavoro del Romanico.
Ma il Premio Cappelli ha organizzato per quella sera un'altra coinvolgente sorpresa: l'intervento di 3 tenori. Si tratta di due affermati professionisti romagnoli, Cristiano Olivieri di Cattolica che attualmente è a Milano per cantare, sulle guglie del Duomo, "Il Delitto nella cattedrale" di Pizzetti; e Gianluca Pasolini di Rimini, ricercatissimo tenore leggero, sempre in viaggio tra i teatri del mondo. Con loro il piu' giovane Mikheil Sheshaberidze, tenore georgiano di grandi promesse, applaudito recentemente al Comunale di Forlì nella "Madama Buettrfly" diretta da Paolo Olmi.
Al pianoforte si alterneranno i maestri Luca Saltini e Elda Laro. Nel corso della serata verranno eseguite esclusivamente musiche edite da Ricordi di autori come Rossini, Donizetti, Bellini, Verdi, Puccini, Tosti ed anche dello stesso Giulio Ricordi.
 
LASCIA UN COMMENTO