Diventa Socio di Cantare l'Opera® Diventa Socio di Cantare l'Opera®
Campagna associativa 2017
News    |    anno 2012

Roberto Abbondanza interpreta l'Ode a Napoleone Bonaparte al Comunale di Bologna.

giovedì 01
mar 2012

8 MARZO ALL’OPERA - Roberto Abbondanza, baritono romano tra i più attivi del panorama italiano, sarà l’8 marzo al Teatro Comunale di Bologna, accompagnato da Fontanamix Ensemble, con l’opera Ode a Napoleone Bonaparte, in un concerto che rende omaggio al compositore che più di ogni altro ha contribuito allo sviluppo della musica del Novecento, Arnold Schoenberg.

L’Ode a Napoleone Bonaparte trae la sua ispirazione poetica da un poema appassionato di Lord Byron scritto nel 1814 in seguito all’abdicazione di Napoleone avvenuta nell’aprile dello stesso anno, che esprime, in termini assai aspri, il suo disprezzo nei confronti del generale e Imperatore francese, visto come un “genio tenebroso” e “vile che aveva preteso di vedere prostrato il mondo ai suoi piedi.

La partitura musicale scritta nel 1942 per voce recitante, pianoforte e quartetto d’archi, fa uso dello Sprechgesang, letteralmente “canto parlato”, una particolare tecnica vocale, già utilizzata da Schönberg in altre sue opere, che conferisce alla voce una valenza espressiva molto accentuata e prevede un lavoro interpretativo di grande difficoltà. Un’opera dodecafonica che non manca però di suggerire momentanei effetti tonali affioranti dal complesso sonoro, triadi perfette di Mi bemolle maggiore, che vogliono essere una voluta citazione a Beethoven e alla sua sinfonia “napoleonica”, l’Eroica.

 
LASCIA UN COMMENTO