Diventa Socio di Cantare l'Opera® Diventa Socio di Cantare l'Opera®
Campagna associativa 2017
Diventa Socio di Cantare l'Opera® Diventa Socio di Cantare l'Opera®
Campagna associativa 2017
News    |    anno 2012

musica Riva Festival - XXIX Edizione

mercoledì 18
lug 2012
musicaRiva Torna anche per l’estate 2012, sempre sotto la direzione artistica di Mietta Sighele, il consueto e atteso appuntamento con musicaRivafestival. Incontro internazionale di giovani musicisti, manifestazione-simbolo dell’estate trentina che gode del Patrocinio della Provincia Autonoma di Trento, della Regione Autonoma Trentino - Alto Adige e del Comune di Riva del Garda.
Sarà l’attore Andrea Bosca a inaugurare questa ventinovesima edizione del festival, portando sul palco due grandi classici, Pierino e il lupo di Sergej Prokof'ev e l’Histoire du Soldat di Igor Stravinskij, in un inedito adattamento della regista Laura Luchetti.

Andrea Bosca, interprete versatile, volto noto e amato del piccolo e del grande schermo (dal successo della fortunata serie Raccontami in onda su Rai1, al ruolo di co-protagonista in Magnifica Presenza di Ferzan Ozpetek, a Jakob von Gunten, spettacolo appena concluso al teatro India di Roma) sarà protagonista assoluto sul palco. L’attore, Premio Biraghi ai Nastri d’Argento di quest’anno, vestirà, infatti, i panni di entrambi i personaggi principali nell’Histoire e di voce narrante in Pierino e il lupo, accompagnato dall’Ensemble musicaRivafestival.
L’adattamento di Laura Luchetti è un interessante crossover multimediale che fonde musica dal vivo, recitazione e parte filmica, grazie alle videoproiezioni che integrano e accompagnano la narrazione. Continua dunque la fortunata collaborazione tra Laura Luchetti e Bosca, che era stato protagonista del pluripremiato esordio nel lungometraggio della regista con il film “Febbre da fieno” del 2011. Questa volta la prova d’attore si fa ancora più interessante vista la pluralità di arti coinvolte. Andrea raccoglie la sfida di Laura Luchetti, confrontandosi con due capisaldi della musica classica e portando il suo contributo a questa straordinaria rivisitazione contemporanea dal forte impatto visivo.
Sul palco si cimenterà dapprima con i toni graziosi e intramontabili della favola musicale firmata da Prokof'ev, che vede protagonista il piccolo Pierino e le sue avventure, in un mondo onirico in cui gli animali sono rappresentati da motivi musicali e, in questo caso, anche accompagnati da suggestive immagini proiettate sullo schermo. A seguire si sdoppierà nei due personaggi dell’Histoire, un ingenuo soldato in licenza che cede il suo violino in cambio della promessa di indicibili ricchezze terrene e il diavolo, ancora più inquietante in un’insolita veste dandy.
Lo spettacolo è il primo di una lunga serie di appuntamenti previsti per questa ventinovesima edizione di musicaRivafestival. Due settimane (21 luglio – 4 agosto) che si preannunciano ricche di eventi imperdibili e che, come da tradizione ormai consolidata, musicaRivafestival offre al suo pubblico e a tutti gli amanti della musica.
Spettacoli, sorprese e grandi ospiti, a partire dalla presenza della World Youth Orchestra confermata anche per quest’anno come orchestra residente.
L’orchestra, composta dai migliori giovani musicisti provenienti dai conservatori di tutto il mondo, sarà protagonista del tradizionale appuntamento di chiusura del Festival, il grande concerto in Piazza Tre Novembre in cartellone per il 4 agosto, ultima data della rassegna; i talenti della WYO diretti da Isaac Karabtchevsky si produrranno in un omaggio esclusivo a Beethoven, eseguendo la IX sinfonia assieme al Coro Renata Tebaldi di Parma diretto da Sebastiano Rolli.
Protagonista del festival è infatti come sempre la grande musica classica, grazie a un programma ricco di appuntamenti con i concerti sinfonici e operistici.

Il primo appuntamento dopo il grande evento di apertura è con il duo composto da Pietro Adragna, campione del mondo di  fisarmonica e Sergio Odori, alla batteria (domenica 22 luglio). Il giorno seguente sarà la volta del recital dei pianisti della Masterclass di Aldo Ciccolini.

Martedì 24 luglio tornerà il consueto appuntamento con la storia nella splendida cornice dell’area archeologica di San Martino: nel concerto “Melodie sotto la luna” le musiche di Vivaldi, Schubert, Ravel e Debussy risuoneranno tra le rovine antichissime, dando vita a uno spettacolo estremamente suggestivo.

Mercoledì 25 luglio vede in cartellone la serata di gala con i docenti del Festival in concerto, un evento che si replicherà anche il venerdì seguente (27 luglio).

Imperdibile è poi l’appuntamento previsto per giovedì 26 luglio, ovvero quello con il Concerto Americano diretto da Marco Boemi, un omaggio esclusivo alle musiche di Gershwin, Bernstein e Addinsell. In questa occasione la celebre “Rhapsody in blue” sarà protagonista di un inedito adattamento per tromba solista (Marco Pierobon) ed orchestra, mentre il giovane e talentuoso pianista trentino Francesco Maria Moncher eseguirà il Concerto di Varsavia di Addinsel.

Sabato 28 luglio i vincitori del Concorso Internazionale per giovani cantanti lirici “Riccardo Zandonai” canteranno le più belle arie tratte da Verdi e Donizetti, mentre domenica 29 luglio i percussionisti del “Double Mallets Trio” si esibiranno in un concerto all’insegna del ritmo.

Le serate di lunedì 30 e martedì 31 luglio lasciano spazio ai giovani musicisti del Festival in concerto.
Mercoledì 1° agosto doppio appuntamento con l’arte per un concerto nelle sale del MAG, Museo Alto Garda, che prevede anche una visita all’affascinante pinacoteca.

Giovedì 3 agosto Isaac Karabtchevsky presenta la sua masterclass di Direzione d’Orchestra che si produrrà in un omaggio a Cajkovskij, mentre il penultimo appuntamento è quello con il Trio Fratres (venerdì 3 agosto).

Sabato 4 agosto, infine, tutti in Piazza III Novembre per il grandioso appuntamento di chiusura, il già citato omaggio a Beethoven da parte della World Youth Orchestra e del Coro Renata Tebaldi, per una straordinaria festa della musica a cielo aperto sulle sponde del Lago di Garda.

Per tutte le informazioni sul programma del festival, sulle masterclasses organizzate con docenti di massimo calibro internazionale, per le curiosità sulle edizioni passate e per il programma aggiornato degli appuntamenti di quest’anno è possibile consultare il sito di musicaRivafestival (www.musicarivafestival.com).


Con il Patrocinio
PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO
REGIONE AUTONOMA TRENTINO – ALTO ADIGE
COMUNE DI RIVA DEL GARDA


Per informazioni:
musicaRivafestival
tel. 0464 554073   fax 0464 520683
v.le della Liberazione, 7 – Riva del Garda
info@musicarivafestival.com

Sito web    www.musicarivafestival.com

 
Riva del Garda
Andrea Bocca
LASCIA UN COMMENTO