Diventa Socio di Cantare l'Opera® Diventa Socio di Cantare l'Opera®
Campagna associativa 2017
Diventa Socio di Cantare l'Opera® Diventa Socio di Cantare l'Opera®
Campagna associativa 2017
News    |    anno 2014

L'Opera Partecipata "Cavalleria Rusticana" apre il VII Festival Como Città della Musica - Incrocio di voci

martedì 17
giu 2014
Incrocio di voci, incrocio di arti e persone. Cori numerosi, artisti solisti, corpi di ballo tutti all’insegna della qualità e dell’emozione. Incrocio di voci è il titolo della settima edizione del Festival Como Città della Musica che prenderà il via il prossimo 26 giugno. Invariata la location che, come lo scorso anno, sarà l’Arena del Teatro Sociale. Ad aprire le danze sarà 200.com Un progetto per la città che, dopo il prestigioso riconoscimento agli International Opera Awards, ottenuto con l’edizione dello scorso anno dei Carmina Burana, proporrà alla città Cavalleria rusticana di Pietro Mascagni. Sul palco, guidate dalla regista Serena Sinigaglia, 400 persone radunate appositamente per l’evento. A dirigere l’orchestra il maestro Josè Luis Gomez-Rios. Un allestimento scenografico che non mancherà di stupire il pubblico.
 
Spazio alla danza con due appuntamenti di pregio. Il 5 luglio il Sofia Festival Ballet metterà in scena Don Chisciotte. Prima compagnia privata bulgara, il Sofia Ballet nasce per portare la tradizione del balletto bulgaro in tutto il mondo, attraverso estese tournée internazionali. Il corpo di ballo è costituito dalla selezione di ballerini provenienti dalle migliori compagnie di balletto bulgaro e di altri Paesi europei. Il 12 luglio, invece, sarà la volta de L’uccello di fuoco di Stravinsky, celebre balletto dai tratti mitologici e ancestrali, diventa il punto di partenza per un viaggio iniziatico dell’essere verso la conoscenza di sé e del mondo. Un percorso fisico e spirituale sul tema della rinascita, proprio come l’antico mito della fenice. Questi soggetti filosofici sono cari alla coreografa Paola Sorressa e alla sua giovane compagnia, nata nel 2006, il cui nome, Mandala Dance Company, rimanda al cerchio, simbolo dell’equilibrio materiale e spirituale fra noi e il cosmo.
Divertente e adatta a tutta la famiglia, il 6 luglio, la Banda Osiris presenta Le dolenti note, nuovo spettacolo tratto dall’omonimo libro. Sul palco le pagine scritte diventeranno un viaggio musical-teatrale ai confini della realtà. Attraverso musica composta e scomposta, musica da camera e da balcone, Beatles e Vasco Rossi, la Banda Osiris tratteggia il ritratto impietoso della figura del musicista.
Due anche gli appuntamenti dedicati ai più giovani. Il 10 luglio, dopo lo strepitoso successo all’Alcatraz di Milano, l’arena ospita Le luci della Centrale elettrica in tour con il nuovo album Costellazioni. Il concerto è promosso in collaborazione con Mondovisione.
L’11 luglio, invece, serata live electronics Marker Cross the wall, promossa in collaborazione con Marker. L’appuntamento è il secondo capitolo del progetto iniziato lo scorso marzo con la serata Cross the line, che ha riscosso grande successo di pubblico e critica.
Chiude la rassegna un concerto legato al grande cinema. Il 13 luglio, l’ensemble de La Verdi di Milano musicherà il capolavoro di Charlie Chaplin, La febbre dell’oro. A dirigere l’orchestra il maestro Philippe Beran. La serata è promossa in collaborazione con Lake Como Film Festival.
Inoltre, ogni anno il Festival va alla scoperta di luoghi poco accessibili al pubblico proponendo concerti gratuiti in spazi ed orari insoliti. E se tornano luoghi incantati quali la splendida Villa del Grumello all’alba, la Torre Baradello al tramonto, luoghi inediti si affacciano nel carnet delle proposte come il cortile interno del Palazzo Vescovile e i giardini de La Cometa.
Da segnalare, inoltre, le molte collaborazioni attivate dal Festival con le associazioni e le realtà culturali e sportive della città.
Tutte le informazioni su www.comofestival.org
 
LASCIA UN COMMENTO