Diventa Socio di Cantare l'Opera® Diventa Socio di Cantare l'Opera®
Campagna associativa 2017
Diventa Socio di Cantare l'Opera® Diventa Socio di Cantare l'Opera®
Campagna associativa 2017
News    |    anno 2013

Dido and Aeneas

martedì 23
apr 2013

30 aprile 2013 ore 21,00 - Rovigo, Teatro Sociale

Opera in 3 atti di Henry Purcell

Messinscena e regia Controluce Teatro d’Ombre
(Cora De Maria, Alberto Jona, Jenaro Meléndrez Chas)

Movimenti coreografici Paola Bianchi
Sagome originali Cora De Maria
Consulenza drammaturgica Alfonso Cipolla

Costumi Osvaldo Montalbano

Didone Francesca Lombardi Mazzulli
Enea Mauro Borgioni
Maga Elena Biscuola
Belinda Teresa Nesci
Prima Strega, Spirito Chiara Albanese
Seconda Strega Maria Russo
Prima Dama Karin Selva
Seconda Dama Cristina Camoletto
Marinaio Michele Concato

Coro Maghini
Elena Camoletto maestro del coro

Orchestra “Academia Montis Regalis”
Claudio Chiavazza direttore

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria

www.rassegnamusike.it
tel. 345 7154654

 



Il mito di Didone ed Enea tra giochi di luce e ombra

Musikè inaugura gli appuntamenti rodigini con “Dido and Aeneas”, l’opera più celebre del grande compositore inglese Henry Purcell

Musikè, rassegna di spettacoli promossa e organizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, inaugura gli appuntamenti rodigini martedì 30 aprile alle ore 21.00 al Teatro Sociale di Rovigo con Dido and Aeneas. A far rivivere sul palcoscenico l’opera più celebre del grande compositore inglese Henry Purcell, tra giochi di ombre e luci colorate, sarà la compagnia teatrale Controluce Teatro d’Ombre con l’Orchestra “Academia Montis Regalis” diretta da Claudio Chiavazza e il Coro Maghini diretto da Elena Camoletto. Le voci principali saranno quelle di Francesca Lombardi Mazzulli (Didone), Mauro Borgioni (Enea) ed Elena Biscuola (Maga). Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria.

Rappresentata per la prima volta nel 1689 in un pensionato femminile di Londra, Dido and Aeneas è l’opera più celebre del grande compositore inglese Henry Purcell. Divisa in tre atti, su libretto di Nahum Tate, narra del soggiorno di Enea a Cartagine, ospite della regina Didone. Fra i due scoppierà un amore sventurato che si concluderà con la partenza dell’eroe, destinato a fondare Roma, e con il suicidio di Didone. La partitura è caratterizzata da un’estrema varietà di momenti espressivi, che spaziano dalle danze festose del primo atto al lamento finale di Didone, una delle pagine più intense e commoventi del repertorio vocale di tutti i tempi.

La pittura, la letteratura e la musica hanno raccontato innumerevoli volte la storia di Didone ed Enea: una storia d’amore e d’abbandono.  Nella versione di Purcell il mito cantato da Virgilio nel quarto libro dell’Eneide si stempera nella fiaba; streghe, apparizioni magiche e un’atmosfera quasi onirica concorrono a creare una squisita opera da camera, trionfo della poetica barocca della “meraviglia”.

Il melodramma è un modo di raccontare storie che ci appartengono e ci accompagnano, perché sono alla radice della nostra cultura. La compagnia Controluce mette in scena Dido and Aeneas con luci colorate, ombre di silhouettes e ombre umane: una tecnica che unisce la pittura astratta e le tecniche del teatro d’ombre orientale creando una forma teatrale basata sull’interazione fra musica, immagine e movimento. Dall’immagine iniziale della barca di Enea che attraversa la scena fino alle vele-schermi, luogo ideale e simbolico dello svolgersi della storia, la vicenda di Didone ed Enea si trasforma in un grande mosaico della memoria del principe troiano, che si allontana per sempre da Cartagine per andare incontro al suo destino di eroe.

Controluce Teatro d’Ombre è nata nel 1994 dall’incontro a Torino tra il pittore spagnolo Jenaro Meléndrez Chas e i musicisti Cora De Maria e Alberto Jona, accomunati dalla passione per il teatro. Dal 2007 Rosa Mogliasso, scrittrice, collabora stabilmente con la compagnia. Controluce ha partecipato a festival, rassegne e manifestazioni teatrali e musicali in Europa, Sud America, Asia e Nord Africa. La compagnia ha collaborato, tra gli altri, con  Alessandro Baricco, Mario Brunello, Paolo Poli, la Compagnia Shizuku di danza Butoh di Tokyo, il Quartetto d’Archi di Torino, il Quartetto Terpsychordes di Ginevra, l’Orchestra d’Archi Italiana, il Teatro Regio di Torino e il Museo Nazionale del Cinema.

I posti a sedere prenotati saranno garantiti fino a un quarto d’ora prima dell’inizio dello spettacolo. Raccomandiamo pertanto la puntualità.

Musikè tornerà in provincia di Rovigo  venerdì 31 maggio al Teatro Sociale “Eugenio Balzan” di Badia Polesine, con l’Ensemble La Risonanza diretto da Fabio Bonizzoni che, assieme al soprano Roberta Invernizzi e al mezzosoprano rodigino Marina De Liso, proporrà un suggestivo programma dedicato alle cantate italiane di Haendel.

Musikè 2013 è promosso e organizzato da

Fondazione Cassa di Risparmio Padova e Rovigo

www.rassegnamusike.itinfo@rassegnamusike.it

www.facebook.com/rassegnamusike

tel.  345.7154654

 
LASCIA UN COMMENTO