Diventa Socio di Cantare l'Opera® Diventa Socio di Cantare l'Opera®
Campagna associativa 2017
News    |    anno 2013

Concerto "Wagner Verdi - Bicentenario 2013"

venerdì 13
dic 2013
Anche il Circolo della Lirica celebra il bicentenario e la genialità dei due compositori, protagonisti della storia del melodramma, con il concerto di Domenica 15 dicembre, ore 16.00  "Verdi Wagner - Bicentenario 2013".​ 

​E' un evento speciale che arriva ​a Padova dopo il debutto, a settembre, al Teatro la Fenice e la rappresentazione a novembre, a NeyYork, con gli ​ ​stessi​ ​interpreti: SILVIA REGAZZO, mezzosoprano, LUKA BRAJNIK, baritono e ALESSANDRA ALTHOFF, pianoforte
I​l programma si apre con ​un selezione da ​I​ Wesendonck Lieder di Richard WAGNER, composti  negli anni 1857-1858 su altrettante poesie di Mathilde Wesendonck (da cui il nome)​.​ Accanto all'Idillio di Sigfrido, un poema sinfonico, è ​questo ​l'unico lavoro non operistico wagneriano ad essere tuttora regolarmente eseguito in pubblico.
Wagner conobbe Mathilde e suo marito Otto dopo la sua fuga da Dresda a seguito dei moti del maggio 1849, cui aveva partecipato, nel suo esilio in Svizzera, a Zurigo. Otto, agiato uomo d'affari, sostenne economicamente il compositore e permise a Wagner e a sua moglie Minna di alloggiare un cottage nei pressi della sua villa. Sui rapporti fra Wagner e Mathilde si è molto speculato, certamente la donna, colta e sensibile, assunse per il compositore il ruolo di feconda musa ispiratrice: in quel periodo Wagner era intento al primo atto de La Valchiria e concepiva l'idea di un'opera ispirata alla leggenda medievale di Tristano e Isotta.
Mathilde Wesendonck era una poetessa dilettant​e ​e ​le​ sue​poesie, musicate da Wagner​,​sono ispirate ai versi del poeta Wilhelm Müller,​ (musicati​ successivamente​da Franz Schubert negli anni Venti dell'Ottocento​) in confronto ad essi sono scritte in uno stile più patetico e intenso, tipico del tardo Romanticismo.
 Wagner stesso definì due dei Lieder, Im Treibhaus e Träume, "studi" per Tristano e Isotta, e vi usò per la prima volta idee musicali che sarebbero state poi sviluppate nell'opera.

​Il concerto propone di seguito le "Sei Romanze​" di ​GIUSEPPE VERDI,​ composizioni ​​​ del repertorio non operistic​o del maestro di Busseto  per concludersi con le arie tratte dalle opere più celebri del compositore: Il Trovatore, Don Carlo e Rigoletto

Alla fine del concerto il ​ tradizionale brindisi ​per scambio degli auguri​ natalizi chiuderà il pomeriggio musicale​
Concerto e Buffet: 8€
​Palazzo Zacco Armeni,  Padova, Prato della Valle 82,​

​E' GRADITA LA PRENOTAZIONE​


Per informazioni:
​In​fo: tel. 349 8026146 - 35 6303408 
www.circolodellaliria.it
www.facebook.com/circolodellalirica.padova
 
LASCIA UN COMMENTO