Diventa Socio di Cantare l'Opera® Diventa Socio di Cantare l'Opera®
Campagna associativa 2017
Diventa Socio di Cantare l'Opera® Diventa Socio di Cantare l'Opera®
Campagna associativa 2017
News    |    anno 2012

Concerto del Gruppo Bruno Maderna dedicato a Debussy

lunedì 10
dic 2012

Domenica, 16 Dicembre 2012 - Ore 18.00
Viareggio, Villa Paolina - Sala delle Colonne
via Machiavelli, 2

Concerto del Gruppo Bruno Maderna
“…. buon compleanno Achille ….”
dedicato a Claude Achille Debussy per il 150° anniversario dalla nascita

Il Gruppo Maderna, intende inaugurare il suo nuovo cammino artistico commemorando una delle figure fondamentali nel rinnovamento del linguaggio musicale tra Ottocento e Novecento: quella di Achille Claude Debussy, di cui ricorre nel 2013 il cento-cinquantenario della nascita. 
L’intenzione è di reinterpretare un Debussy raro e poco conosciuto al grande pubblico, quello del compositore di mélodies articolate su testi importanti della grande stagione poetica simbolista, a porre l’accento quella che il compositore ritenne sempre la componente fondamentale della sua estetica. Trois poèmes da Mallarmé e le più celebri Chansons de Bilitis costruite sui versi di Pierre Louÿs,
principalmente, ma anche una rarità, Pierrot, su testo del poeta parnassiano Theodore de Banville.
Un intersecarsi della parola “poetica” con una raffinatissima invenzione musicale, nel rispetto di un ideale wagneriano di fusione delle arti che segnò in profondità, a fine Ottocento, la Parigi degli artisti.
I brani saranno eseguiti in parte nella versione originale, per canto e piano o arpa, o per ensemble strumentale. In alcuni casi, invece, gli originali sono stati rielaborati e saranno proposti in un’orchestrazione inedita ad opera del direttore del Gruppo, Fabio Neri.
A completare il programma concorrono anche alcuni pezzi strumentali, caratteristici di un Debussy più maturo che considera ormai sormontato il modello wagneriano pur mantenendone la molteplicità espressiva ed evocatrice.
Tra questi spicca un’interessante trascrizione strumentale di uno dei più popolari preludi, Des pas sur la neige, in cui la particolarissima tecnica di matrice impressionista messa a punto negli anni raggiunge uno dei più alti risultati


Irene RAMETTA (voce recitante)

Sabrina VITALI (soprano)

Riccardo LIPPI  e Alessio BACCI (ottavini,  flauti e flauti in sol)

Francesca BOEM e Lisetta ROSSI (arpe)

Michela SPIZZICHINO (celesta)

direttore
Fabio NERI

Programma

dalla Petite suite per pianoforte a 4 mani
En Bateau  per flauto e arpa (1889)

Trois Poèmes de Stéphane Mallarmè  per canto e pianoforte (1913)
(trascrizione per voce e ensemble di Fabio Neri)

1. Soupir (Mon âme vers ton front où rêve, ô calme sœur)
2. Placet futile (Princesse! À jalouser le destin d'une Hébé)
3. Évantail (Ô rêveuse pour que je plonge)


Syrinx, per flauto solo (per la musica di scena della Psyché di Gabriel Mouray)  (1913)


dalle Ariettes oubliées
n. 2 Il pleut dans mon coeur comme sur la ville per voce e arpa (1885 – 1887) 


dai Douze prelude, vol. I – per pianoforte (1910)
“Des pas sur la neige” (trascrizione per ensemble di Fabio Neri)


Pierrot (poésie di Théodore de Banville) per canto e pianoforte  (1882)
(trascrizione per voce e ensemble di Fabio Neri)


Chansons de Bilitis, musica di scena (1900 – 1901)
su testo di Pierre Louÿs
per voce recitante, due flauti, due arpe e celesta.
1. Chant pastoral  2. Les comparaisons 
3. Les contes  4. Chanson
5. La partie d'osselets  6. Bilitis 
7. Le tombeau sans nom 8. Les courtisanes égyptiennes
9. L'eau pure du bassin 10. La danseuse aux crotales
11. Le souvenir de Mnasidica 12. La pluie du matin


Per informazioni:
http://www.amicidellamusicaviareggio.it/

 
LASCIA UN COMMENTO