Diventa Socio di Cantare l'Opera® Diventa Socio di Cantare l'Opera®
Campagna associativa 2017
News    |    anno 2013

3 Soprano e Quartetto Barocco: la lunga estate del Borghi&Valli

lunedì 22
lug 2013
Festival Borghi&Valli 2013 Le tappe oltrepadane di fine Luglio: Rocca Susella a Casteggio, Santa Giuletta e Varzi

Da Mozart a Verdi, passando per Wagner, Bernestein, Saint Saens: al Borgo della Rocca di Rocca de Ghislanzoni, nel comune di Rocca Susella, è una serata speciale quella in programma Mercoledì 24 Luglio alle ore 21.15 con la presenza di ben tre soprano. Si esibiranno la polacca Grazyna Biernat, l’inglese Cristina Pharo, con Daniela Stigliano a fare gli onori di casa. Tutte accompagnate al pianoforte dal direttore e dal consulente artistico del Festival Borghi&Valli, Ennio Poggi e Laura Beltrametti. Ingresso a 10 euro, il concerto si terrà anche in caso di maltempo, brindisi offerto da Ambrosia Banqueting. 

Sabato 27 Luglio, alle 21.15, si va al parco della Villa Pegazzera a Casteggio, per “L’Offerta Musicale di Venezia – Quartetto Barocco”: una serata per flauto, violino, violoncello, clavicembalo con musiche di Haendel, Bach, Vivaldi, Tartini. L’Orchestra musicale di Venezia è stata fondata dal maestro Riccardo Parravicini, ed è a pieno titolo l’ente musicale cameristico della città lagunare: città in cui è presente con tre importanti stagioni concertistiche con sede nei prestigiosi musei veneziani. Il quartetto ospite della serata è costituito dalle prime parti della stessa orchestra. Ingresso a 10 euro, il concerto si terrà anche in caso di maltempo, brindisi offerto dalla Azienda Agricola Pegazzera. 

Una grande voce è invece protagonista all’Oratorio San Colombano di Santa Giuletta Domenica 28 Luglio alle ore 21,30: Sherrita Duran, accompagnata al pianoforte da Enrico Salvato, interviene al concerto di chiusura del festival musicale S. Colombano, inserito nel programma Avis in festa, visto che il ricavato della serata andrà a favore dell’Avis di S. Giuletta. Il critico musicale Mario Luzzatto Fegiz l’ha definita ‘’Un soprano acrobatico, una forza della natura capace di unire il bel canto alla musica black’’. In effetti quella di Sherrita Duran è una voce calda, un timbro morbido e vellutato, del tutto particolare, un’estensione senza confini e un’ottima tecnica che le permette grande versatilità in ogni stile musicale, con una fortissima passione per la lirica, il gospel, i musical. Ingresso ad offerta, in caso di maltempo chiamare il 331.8539133.

Martedì 30 Luglio si torna a Casteggio, al Wine Resort Prime Alture, in strada Madonna 109, per una serata che viaggia dall’operetta alla canzone napoletana: “Quando la voce s’accende di passione” vede la partecipazione del soprano Tiziana Scaciga Della Silva, del tenore Ennio Bellani, di Marco Paderni al pianoforte. Si cantano arie tratte da Scugnizza, Primarosa, Al Cavallino Bianco, Frasquita, La Périchole di Offenbach, L’Acqua cheta, ma anche brani napoletani come “I’ te vurria vasà, Malafemmena, Santa Lucia”. Ingresso a 10 euro, il concerto si terrà anche in caso di maltempo. Prime Alture mette a disposizione la propria cucina per una cena prima dell’evento (prenotazioni allo 0383.83214 o 348.7702271).

Il mese di Luglio si chiude con il concerto di premiazione del concorso organistico internazionale “Camillo Guglielmo Bianchi” presso la Chiesa di S. Germano a Varzi Mercoledì 31 alle ore 21. I vincitori si esibiranno suonando il Grand’Organo del 1860, raro esempio dell’operato di Camillo Guglielmo Bianchi in provincia di Pavia. La rassegna organistica varzese prosegue poi il 17 Agosto con Enrico Bellotti e si conclude il 21 Settembre con Jacopo Brusa ed il soprano Anna Valdetarra per un concerto dedicato al bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi. Ingresso libero, organizzato dall’Arcipretura di Varzi. Info 333.2887365. 

IN CROCIERA CON BORGHI&VALLI
Per festeggiare i 20 anni del Borghi&Valli sono due le novità volute dagli organizzatori del Festival, Gli amici della musica di Casteggio, in collaborazione con Agenzia CreativaMente, che cura tutta la parte di comunicazione ed immagine: durante le principali serate saranno presenti i produttori di Terranostra – Coldiretti, che offriranno al pubblico presente un assaggio dei loro prodotti del territorio.
Altra grande novità è rappresentata dalla mini-crociera del Mediterraneo per chiudere al meglio questa edizione estiva, ad Ottobre, in collaborazione con Agenzia CreativaMente, con il free press Feste&Patroni ed il gruppo Maxerre-Compagnia viaggi.
La crociera si chiamerà proprio “Borghi&Valli-Sulle note di Feste&Patroni” e sono già partite le prenotazioni per aderirvi (info e prenotazioni 0131 870061). Si viaggia su Costa Luminosa, nave del gruppo Costa Crociere, il 24 Ottobre con partenza da Savona: saranno 6 giorni e 5 notti con tappe a Barcellona, Palma De Maiorca, Marsiglia e Ajaccio. Previsti pullman navetta andata e ritorno da Stradella, Broni, Voghera e Tortona. Costo cabina interna (comprensivo di tasse, pullman, assicurazione) 430, cabina esterna (con finestra) 530 euro, con balcone 630. Terzo e quarto letto adulti 330 euro, bambini 170 euro. 

INFORMAZIONI PER IL FESTIVAL
Informazioni, foto e video sono sempre disponibili sui siti www.festivalborghievalli.it e www.festepatroni.it. I libretti del Festival si trovano presso gli uffici IAT della provincia di Pavia (al Broletto e al Castello di Pavia, a Salice Terme, Codevilla, Vigevano), oltre agli Infopoint delle principali città, gli uffici IAT delle province di Alessandria, Piacenza, Lodi e Milano, le sedi dei Comuni dei Borghi più Belli d’Italia in Lombardia e zone limitrofe (Porana di Pizzale, Fortunago, Zavattarello, Morimondo, Castellarquato, Vigoleno, Volpedo). I telefoni di riferimento sono 329.9861644 e 338.7339962.

I PERSONAGGI DEL FESTIVAL

SHERRITA DURAN
Sherrita Durant, cantautrice americana, prende il volo con l’album “Time of the butterfly:” una collezione di undici canzoni inedite che nascono dal profondo del suo cuore e accompagnano l’ascoltatore in un viaggio d’ispirazione lyric-soul. Il suo CD esce il 18 Marzo 2010, giorno del suo compleanno.
Numerose le sue partecipazioni televisive: nel novembre 2011, al Chiambretti Music Show, Sherrita e l’Italian Gospel Choir partecipano con la nota canzone di Laura Pausini La solitudine.
Nel Febbraio 2012 il Festival di Sanremo chiama e Sherrita accompagna Adriano Celentano in entrambe le sue apparizioni, sotto la direzione del maestro Fio Zanotti.
L'Aprile 2012 vede l'uscita della compilation lounge Zu-Groove Summer Vibes, realizzata dal produttore, arrangiatore e musicista Andrea Zuppini, alla quale Sherrita partecipa come cantautrice con due brani: Mister Mambo e Upside Down.
Sherrita è attualmente impegnata in diversi progetti paralleli alla sua professione di docente di canto. Sostenuta da una non comune versatilità vocale che le permette di spaziare dal gospel, alla lirica e al musical, Sherrita esprime il suo canto interiore con passione e originalità, accompagnata dagli arrangiamenti del suo produttore musicale Gianmaria Scattolin.

I LUOGHI DEL FESTIVAL
La musica, gli itinerari turistici, i prodotti del territorio, sono i protagonisti dell’Estate di Borghi&Valli, edizione speciale del ventennale. Ecco i luoghi del Festival: 

BORGO DELLA ROCCA
Sulla sommità di una collina, alla frazione Rocca de Ghislanzoni di Rocca Susella, ci segnaliamo questo borgo di pietra con le graziose casette che circondano armoniose la casa gentilizia, la sua torre civettuola e la romantica chiesetta, pare miniatura di un villaggio medievale. La sua bellezza sospesa nel tempo risale al XII Secolo sin dai tempi del Signore Ruino di Montepicco, per giungere impreziosita nei secoli sino ad oggi. Il grande parco secolare con i suoi possenti cedri del Libano incornicia il borgo e costituisce un naturale palcoscenico, con l’affascinante panorama sulla pianura sino alle Alpi.  

TENUTA PEGAZZERA A CASTEGGIO
La villa fu costruita dal 1703 al 1718 dall’Almo Collegio Borromeo di Pavia, che la destinò a residenza estiva dei convittori e la tenne in possesso, ininterrottamente, fino al 1967. Comprendeva un parco con alberi secolari e una cappella, in un’ala della costruzione, con un ingresso autonomo, aperto verso il giardino.
Da una descrizione del 1879, sappiamo che la villa comprendeva l’abitazione padronale, ma era anche il cuore dell’azienda agricola: oltre alle stanze della proprietà, erano presenti un alloggio per il fattore del collegio Borromeo, le cantine, la tinaia, il torchio, i locali per l’allevamento dei bachi da seta e i granai, che occupavano, probabilmente, l’ala ad est del primo piano, sopra il porticato, dove oggi vediamo una successione di piccole finestre. Le varie attività si svolgevano sotto il controllo diretto della proprietà: il legame tra attività agricola e funzione residenziale era molto forte. 
Oggi, invece, nonostante la centralità della produzione vinicola, la villa ha le caratteristiche di raffinata eleganza, proprie di una residenza gentilizia. Nel 1967, i nuovi proprietari avviarono un’opera di restauro generale. Diresse i lavori l’architetto Carlo Emilio Aschieri, che riportò la villa al suo antico splendore. Gli attuali proprietari nel 1993 hanno razionalizzato gli accessi, creando un secondo ingresso verso i giardini, mediante la costruzione di una gradinata in pietra e hanno destinato ad uso parcheggio una vasta area: adeguamenti necessari per attrezzare una struttura privata a rispondere alle esigenze di funzionalità del presente. 
 
LASCIA UN COMMENTO