Diventa Socio di Cantare l'Opera® Diventa Socio di Cantare l'Opera®
Campagna associativa 2017
News    |    anno 2013

25a Stagione Lirica dell’Isola Bergamasca - Rigoletto

lunedì 18
mar 2013
Il baritono Sergio Bologna

Quinto appuntamento per la 25a Stagione lirica dell’Isola Bergamasca organizzata dall’Associazione Amici Della Lirica Giulietta Simionato Filago in collaborazione con Comunità Isola Bergamasca, Promoisola, Consorzio B.I.M. e con le amministrazioni comunali di Bonate Sopra, Bottanuco, Brembate, Capriate San Gervasio, Chignolo d’Isola, Filago, Madone, Ponte San Pietro e Presezzo.

Sabato 23 marzo alle ore 20.30 al Palazzetto dello Sport di Brembate (frazione Grignano, Via Resistenza 2) andrà in scena il celebre capolavoro verdiano Rigoletto.

Prima opera della cosiddetta “trilogia popolare” - completata da Il trovatore e La traviata -, Rigoletto è ancor oggi una delle opere più eseguite ed amate. Ispirato al dramma in cinque atti Le roi s’amuse di Victor Hugo e messo in scena su libretto di Francesco Maria Piave, Rigoletto debuttò l’11 marzo 1851 alla Fenice, riscuotendo grande successo.
L’opera, costruita intorno ad un personaggio difforme e grottesco, complesso e ambivalente, segna una evoluzione marcata rispetto alla produzione verdiana precedente e si rivela essere un capolavoro assoluto che lascia tracce indelebili nella coscienza popolare, come dimostrano melodie celeberrime che è facile avere l’occasione di ascoltare nella vita di tutti i giorni: da “Questa o quella” a “La donna è mobile” passando per “Caro nome”.


Nel ruolo del titolo il baritono Sergio Bologna. Con il suo vastissimo repertorio operistico (Rossini, Donizetti, Verdi, Puccini, Leoncavallo, Mascagni, Cilea, Giordano, Tutino) si è esibito nei principali teatri italiani, tra i quali: Opera di Roma, Massimo Bellini di Catania, Festival Puccini di Torre del Lago, Luglio Trapanese, Comunale di Bologna, Verdi di Pisa, Giglio di Lucca, Gran Guardia di Livorno, Sociale di Como, Sociale di Mantova, Fraschini di Pavia, Ponchielli di Cremona, Grande di Brescia, Municipale di Piacenza, Verdi di Padova, Verdi di Salerno. Ha inciso il ruolo di Rigoletto per le edizioni Kicco Musica.


La parte di Gilda è affidata al soprano Linda Campanella. Andrea Merli la definisce “voce estesissima e incredibilmente sicura nel registro acuto e sovracuto, musicalmente impeccabile, espressiva e scenicamente deliziosa…”. Savonese, ha iniziato la carriera professionistica nel 1998, arrivando a cantare nei principali teatri italiani ed esteri, dove ha interpretato i più importanti ruoli del repertorio da soprano lirico-leggero di coloratura. Nella stagione 2010/11 è stata Gilda nel Rigoletto a Bergamo, al Giglio di Lucca, a Sassari e al Verdi di Pisa. Intensa l’attività d’incisione discografica.

 
Nella parte del Duca di Mantova il tenore bergamasco Luigi Albani, in questa stagione già Pinkerton in Madama Butterfly. Nel corso della sua carriera ha collaborato con grandi musicisti come Jeffrey Tate e Mstislav Rostropovich e si è esibito nei più importanti teatri italiani ed esteri fra cui, oltre alla Scala, Arena di Verona, Carlo Felice di Genova, Donizetti di Bergamo, Sala Tchaikovsky di Mosca e tournée in Giappone.


Sparafucile sarà il basso Alberto Rota. Bergamasco, vincitore nel 1993 del Concorso Internazionale “G. Belli” di Spoleto, vanta un repertorio vastissimo che lo ha portato a esibirsi in teatri quali Regio di Torino, Sferisterio di Macerata, Carlo Felice di Genova, Massimo di Palermo, Opera di Roma, Arena di Verona, Ravenna Festival, Donizetti di Bergamo, Verdi di Trieste.
 

Il mezzosoprano Monica Minarelli sarà Maddalena. Già apprezzata nella stagione corrente in Aida nella parte di Amneris, da diversi anni a contatto con la realtà lirica internazionale, ha un vastissimo repertorio grazie alla voce ricca di nuances calde e brunite, che le consente di spaziare dall'opera lirica alla musica da camera, al repertorio sacro.

 
Al loro fianco si esibiranno Carlo Oggioni (Monterone), Giuseppina Carluccio (Giovanna), Marisa Intravaia (Contessa di Ceprano e Paggio), Angelo Lodetti (Marullo), Francesco Cortinovis (Borsa), Calogero Andolina (Conte di Ceprano), Lucas Britter (Un Usciere). I cantanti saranno accompagnati dalla Piccola Orchestra Lirica diretta da Damiano Carissoni e dal Coro Lirico di Bergamo diretto da Fabio Tartari.

Il coordinamento scenico è affidato a Valerio Lopane, l’allestimento ad Alice Pozzi e all’Associazione Simionato.

 

Per ulteriori informazioni:
mgrazia.carminati@tiscali.it
tel. 035.994560 - 339.1137272.

Ass. Amici della Lirica "Giulietta Simionato" Fila
 
Il soprano Linda Campanella
LASCIA UN COMMENTO