Pubblicità Audizioni Concorsi Corsi e Masterclasses

 
 L' ASSOCIAZIONE
Il Progetto
Lo Statuto
Servizi per i Soci
Diventa Socio
Convenzioni e Sconti
Spazio Soci
Collabora con noi
 
Diventa Socio di Cantare l'Opera® Diventa Socio di Cantare l'Opera®
Campagna associativa 2017
Spazio Soci
NEWS & ALTRO      

        del:15/12/2011

La freschezza dell’opera “Gitana” conquista il Cilea. La freschezza dell’opera “Gitana” conquista il Cilea.

di Giorgio Gatto Costantino

Pieno coinvolgimento del pubblico nei due spettacolo che hanno segnato la prima nazionale del lavoro composto e diretto dal maestro Giuseppe Raffa.
La freschezza dell’opera “Gitana” conquista il Cilea.
Sul palco undici cantanti lirici e venti ballerini. L’amore contrastato di Maria per lo spagnolo Luis.
Con l’esibizione di ieri pomeriggio al teatro comunale si è conclusa la due giorni del debutto di “Gitana”, il musical opera composto e diretto dal maestro Giuseppe Raffa e interpretato da Lucia Mastromarino nel ruolo protagonista .
Nei due spettacoli andati scena nella serata di sabato e nel pomeriggio di ieri, il pubblico reggino ha avuto modo di partecipare ad un viaggio affascinante tra le sponde dell’Africa e della Spagna, fra le città di Tangeri e Madrid del primo ‘900, dove Maria, la giovane gitana, lotta per il suo amore, lo spagnolo Luis.
A mettere in scena la storia di lotta, amore e passione, Operama, l’impresa di produzione con all’attivo realizzazioni di successo quali Rigoletto, Aida, Carmen, Nabucco, Madama Butterfly applaudite nei più importanti teatri internazionali. Una “prima” a Reggio – di cui va reso merito all’impegno del generale Angiolo Pellegrini – il cui valore artistico e culturale è stato rilevato dal pubblico reggino composto per lo più da giovani normalmente poco avvezzi a un genere “alto” qual è l’opera e che invece hanno apprezzato le sperimentazioni innovative come le scenografia virtuale creata da Riccardo Raffa con l’utilizzo di video proiezioni animate ed interattive in 3D, insieme al mix di canto, musica, ballo e recitazione sviluppatosi lungo le due ore di spettacolo con un ritmo elevato e coinvolgente.
Undici cantanti lirici e venti ballerini hanno calcato il palco del Cilea sotto la direzione della coreografa Rosalba Carneri che ha avuto il compito non facile di tradurre le intuizioni del direttore e attuarle con le giovanissime allieve provenienti da diverse scuole di danza della città. Su questo ha voluto manifestare il proprio apprezzamento per la collaborazione ricevuta durante le selezioni e le prove: “E’doveroso da parte nostra ringraziare le direzioni delle diverse che hanno favorito e incoraggiato le loro allieve a partecipare a questo spettacolo mettendosi in gioco insieme alle ballerine e contribuendo a realizzare una manifestazione culturale di altissimo livello”.
“Sperimentare” è stato l’imperativo categorico che ha ispirato Raffa nella creazione di Gitana, cercando di sfidare con le armi della tecnologia i canoni dell’opera classica. Cavillare sui limiti dello spazio fisico di un teatro per abbatterli e aprire le scenografie a uno spazio potenzialmente illimitato: “Ho voluto buttare giù i muri dell’opera e ripulirla dalle sue ingessature senza però snaturarla”, prova a spiegarci mentre si gode il pubblico che comincia a riempire la platea incuriosito dal maxischermo che domina sulle quinte. Il contributo reggino a questo ibrido web-culturale è rilevante. Oltre a tante ballerine e alla coreografia, anche i bei costumi di scena provengono dalla sartoria “Stile d’Epoca”.
Dopo il battesimo reggino cui è stata associata la meritoria iniziativa del Kiwanis International per l’eliminazione del tetano neonatale tramite l’operazione Eliminate – lo spettacolo proseguirà lungo lo Stivale con una tournèe di cui sono già state programmate 60 tappe nelle principali città italiane mentre altre ancora sono in corso di conferma anche oltre i confini nazionali per la stagione 2011/2012. La sperimentazione continuerà, ci assicurano dalla direzione artistica, con nuovi innesti e contaminazioni culturali per rendere la Gitana sempre più affascinante.

Riproduzione riservata

autore: Giorgio Gatto Costantino

Informazioni:
Tel:
Email: management@operama.eu

 
 

© Copyright 2017 - Associazione culturale non-profit "Cantare l'Opera"® - C.F.: 97445470582 - P. IVA 11060961007 - All right reserved
E' vietata la riproduzione, anche parziale, di tutti contenuti del sito - Cantare l'Opera è un marchio registrato
Termini e condizioni d'uso Privacy policy Note legali Credits