Pubblicità Audizioni Concorsi Corsi e Masterclasses

 
 L' ASSOCIAZIONE
Il Progetto
Lo Statuto
Servizi per i Soci
Diventa Socio
Convenzioni e Sconti
Spazio Soci
Collabora con noi
 
Diventa Socio di Cantare l'Opera® Diventa Socio di Cantare l'Opera®
Campagna associativa 2017
Spazio Soci
NEWS & ALTRO      

        del:22/11/2011

Contemporanea Roma Jazz Festival “Jazz Appeal” 35ª edizione Contemporanea Roma Jazz Festival “Jazz Appeal” 35ª edizione

Grand Pianola Music - omaggio a John Adams

David Moss voce e performer
PMCE Parco della Musica Contemporanea Ensemble
Tonino Battista direttore

VENERDÌ 25 NOVEMBRE – SALA PETRASSI ORE 21
AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA

Un ritratto musicale di un artista di talento nell’America degli ultimi sessant’anni, John Adams, uno dei più ammirati compositori dei nostri giorni attraverso alcune delle sue più famose opere dedicate al gospel, al pop e alla grande tradizione swing americana.

“Mi aggiravo alle prove della Fantasia Corale di Ludwig van Beethoven e osservavo il celebre pianista austriaco Rudolf Serkin alla tastiera di uno scintillante Steinway nero che davanti a lui si allungava da due metri e mezzo fino a tre metri e mezzo, quindi fino a 6 e così via! ..un po’ come i fumetti psichedelici di Robert Crumb, finchè si trasformò nella limousine con la carrozzeria più lunga del mondo. Quella è l’immagine che mi ha ispirato, pochi anni dopo, il pezzo Grand Pianola Music. L’anno successivo cessai più o meno tutti gli incontri psichedelici, compresa la marijuana.” John Adams.

Dalle parole con cui racconta la genesi di uno dei suoi pezzi più celebri, lo stesso che conclude il programma della serata, vengono fuori molte caratteristiche della poetica di John Adams. Nato nel New England nel 1947, e poi trasferitosi in California, dove tuttora vive, Adams è considerato uno dei maggiori compositori americani viventi, consacrato come tale da un concerto monografico al Carnegie Hall di New York nel 2007, in occasione del suo sessantesimo compleanno. Il suo mondo di riferimento, come viene fuori dal brano citato, è una mescolanza di molti elementi, disomogenei e tutti però appartenenti alla contemporaneità, con uno sguardo disincantato sul passato, visto come una sorta di grande repertorio da rivisitare e dal quale trarre stimoli. È questa mistura di elementi che costituisce il fascino della scrittura di Adams e che caratterizza anche tutte le opere in programma.


Foto di apertura © Margaretta Mitchell

autore: Matelda Viola

Informazioni:
Tel: 06 80241281
Email: ufficiostampa@musicaperroma.it

 
 

© Copyright 2017 - Associazione culturale non-profit "Cantare l'Opera"® - C.F.: 97445470582 - P. IVA 11060961007 - All right reserved
E' vietata la riproduzione, anche parziale, di tutti contenuti del sito - Cantare l'Opera è un marchio registrato
Termini e condizioni d'uso Privacy policy Note legali Credits