Audizioni Concorsi Corsi e Masterclasses Pubblicità

 
 
XVII ONCORSO LIRICO INTERNAZIONALE S. FRANCESCO DI PAOLA 2019
XVII ONCORSO LIRICO INTERNAZIONALE S. FRANCESCO DI PAOLA 2019
 
XVII ONCORSO LIRICO INTERNAZIONALE S. FRANCESCO DI PAOLA 2019
XVII ONCORSO LIRICO INTERNAZIONALE S. FRANCESCO DI PAOLA 2019
 
XVII ONCORSO LIRICO INTERNAZIONALE S. FRANCESCO DI PAOLA 2019
XVII ONCORSO LIRICO INTERNAZIONALE S. FRANCESCO DI PAOLA 2019
 
XVII ONCORSO LIRICO INTERNAZIONALE S. FRANCESCO DI PAOLA 2019
XVII ONCORSO LIRICO INTERNAZIONALE S. FRANCESCO DI PAOLA 2019
 
XVII ONCORSO LIRICO INTERNAZIONALE S. FRANCESCO DI PAOLA 2019
XVII ONCORSO LIRICO INTERNAZIONALE S. FRANCESCO DI PAOLA 2019
 
XVII ONCORSO LIRICO INTERNAZIONALE S. FRANCESCO DI PAOLA 2019
XVII ONCORSO LIRICO INTERNAZIONALE S. FRANCESCO DI PAOLA 2019
 
XVII ONCORSO LIRICO INTERNAZIONALE S. FRANCESCO DI PAOLA 2019
XVII ONCORSO LIRICO INTERNAZIONALE S. FRANCESCO DI PAOLA 2019
 

Pagina Ente

Associazione Musicale Orfeo Stillo

L’Associazione Musicale Orfeo Stillo è nata a Paola nel 1986 per promuovere l'arte meravigliosa della musica attraverso la divulgazione, la promozione, la produzione e l'alta formazione e per ricordare un giovane musicista paolano scomparso prematuramente, da cui appunto prende il nome: Orfeo Stillo. Nonostante la sua giovane età, 24 anni, Orfeo ha lasciato una traccia indelebile nel panorama musicale calabrese: a soli 19 anni si diploma in Pianoforte con il massimo dei voti e già l’anno successivo è docente di Pianoforte presso il Conservatorio di Musica di Cosenza; vincitore di numerosi Concorsi pianistici nazionali ed internazionali (AMA Calabria, Osimo, Premio Rendano - Roma, etc.) aveva in pochissimo tempo intrapreso una brillante carriera concertistica che lo aveva portato ad esibirsi in numerose città italiane ottenendo ovunque consensi di critica e di pubblico. Il suo ultimo maestro, il grande Sergio Perticaroli, in un’intervista rilasciata nel 2011 in occasione del trentennale dalla sua morte lo ha definito uno dei suoi migliori allievi.

STAGIONI CONCERTISTICHE

L’Associazione, seguendo il suo esempio, si è posta sin dalla sua costituzione l’intento di promuovere e divulgare la “buona musica” dapprima a Paola, successivamente in provincia, poi nell’intera regione, oggi in molte città italiane. Ha organizzato in questi anni ben 31 Stagioni Concertistiche ovvero oltre 700 concerti, ospitando artisti di fama nazionale ed internazionale (Sergio Perticaroli, Pierluigi Camicia, Alberto Pomeranz, Cristiano Burato, Eugenio De Rosa con l’Orchestra “Symphonia Perusina”, Alla Simonshvili, Luca Signorini, Victor Urban, Carl Lee Anderson, Quartetto Eder e Trio Kedl di Budapest, etc.) accanto a giovani talenti, molti della Regione Calabria (Orchestra Sinfonica del Conservatorio di Musica di Vibo Valentia, Coro di Clarinetti del Conservatorio di Musica di Cosenza, Orchestra di fiati di Delianuova, Laureana di Borrello, Orchestra Sinfonica di Gioia Tauro, ma anche molti giovani interpreti, tra tutti i gemelli  Vincenzo e Francesco De Stefano ma anche molti altri) e proponendo repertori e formazioni assai diversi tra loro  dalla musica del ‘500 (concerti per liuto rinascimentale/ chitarra barocca, ensemble barocco) alla musica contemporanea, sino al jazz, nelle differenti tipologie: solisti, duo, trii, quartetti, orchestre da camera e sinfoniche ma anche gruppi corali, ensemble di percussionisti, concerti di canto, d’opera e operetta e non solo a Paola ma in tutta la regione contattati dai relativi Comuni, dalle Amministrazioni Provinciali o dalla Regione Calabria perché individuati come esperti e seri organizzatori nel settore musicale e da Istituzioni Musicali di moltissime regioni italiane per produzioni proprie.  Per l’organizzazione della Stagione Concertistica, denominata dal 2007, per la nuova location Palazzo Stillo Ferrara, “Armonie e Arte a Palazzo” che prevede appuntamenti dedicati soprattutto alla musica colta ma anche all’arte, al cinema e alla cultura in generale l’Associazione ha stipulato protocolli d’intesa con il Ministero dei Beni Culturali, Direzione Regionale per i Beni Storico-Artistici della Calabria, per l’organizzazione di eventi in occasione della Settimana Nazionale della Cultura, la Festa Europea della Musica, le Giornate europee del Patrimonio, Ottobre piovono libri e poi Libriamoci ma anche con il FAI (Fondo ambiente italiano), il Rotary Club e tante altre Associazioni tra cui dal 2010 con l’Associazione Amici di Palazzo Stillo, nata per valorizzare e promuovere la dimora storica Palazzo Stillo Ferrara oggi aderente all’ADSI (Associazione Dimore Storiche Italiane) etc. Ha stipulato inoltre protocolli d’intesa e di partenariato con tutte le scuole del territorio e con l’USR (Ufficio Scolastico Regionale) ambito di Cosenza. La Stagione Concertistica 2015  è stata inserita nel portale verybello.it dal Ministero dei Beni Culturali tra i mille eventi più prestigiosi organizzati in Italia durante il periodo di Expò mentre l’evento “L’opera nel piatto” 2015 e 2016, è stato inserito quale unico evento del sud Italia nel prestigioso cartellone internazionale di OperaEuropa in occasione degli European Opera Days. Gli eventi, tranne in pochissimi casi, vengono organizzati all’interno di Beni culturali.

CONCORSO INTERNAZIONALE GIOVANI MUSICISTI “CITTA’ DI PAOLA” – PREMIO S. FRANCESCO DI PAOLA

 l’Associazione organizza dal 2001 il Concorso Internazionale Giovani Musicisti “Città di Paola” – Premio S. Francesco di Paola, una manifestazione che per l’elevato livello artistico ed il corposo numero dei partecipanti è stato istituzionalizzato dal Consiglio Comunale di Paola in data 29/12/2005 ed è rientrato tra gli “Eventi culturali storicizzati” della Regione Calabria già da diversi anni; il Concorso si svolge ogni anno nell’ultima settimana di Maggio presso: l’Auditorium S. Agostino, Palazzo Stillo Ferrara ed il Santuario di San Francesco e per diversi anni la serata di gala con la cerimonia di premiazione e il concerto dei vincitori si è svolta presso il Teatro Rendano di Cosenza.

Si tratta di una manifestazione suddivisa in numerosissime categorie (alcune delle quali si svolgono tutti gli anni altre invece si alternano) di musica classica e leggera, strumentali e vocali, per solisti, suddivisi nelle sezioni: pianoforte, archi, fiati, percussioni, arpa, chitarra, fisarmonica, organo e per gruppi da camera, cori polifonici, orchestre di fiati e orchestre sinfoniche giovanili, ma anche strumenti storici e compositori e poi musica etnica, musica jazz, musica pop, studenti Scuole Medie e Licei Musicali, etc. suddivise ulteriormente per età, che ha visto in tutte le edizioni la presenza di un elevatissimo numero di candidati - circa 1500 partecipanti l’anno -  provenienti da tutte le regioni italiane e anche dall’estero (giapponesi, brasiliani, cinesi, spagnoli, russi, rumeni, tedeschi, ungheresi, bulgari, coreani, lituani, belgi etc.). I partecipanti si contendono numerosi premi quali: borse di studio in denaro (oltre 20.000 euro), masterclass, scritture artistiche, registrazioni, edizioni musicali, concerti-premio offerti dalla stessa Associazione e da altre Associazioni ed Enti che ne riconoscono l’alto valore. (Negli anni sono stati offerti da: Accademia Pianistica Internazionale di Imola, As.Li.Co. Milano, Fondazione Resonnance Roma, Acam Beethoven Crotone, Conservatorio  di Musica di Cosenza, Amici della Lirica Verbicaro, CSM Verdi Rossano, Associazione MusicArte di Lamporecchio( PT), Associazione Vivaldi di Sapri, Associazione Musicoculturale Aulos di  Noci (Ba), lAssociazione Incontri Musicali Mediterranei dell’Accademia di Belle Arti “Fidia” di Vibo Valentia, Tropea Musica di Tropea, Festival del Peperoncino e Peperoncino Jazz Festival, ShowNet di Ruggero Pegna, Rotary Club, Circuito Calabriasona, Roka Produzioni). Inoltre sono attivi partenariati prestigiosi, per quanto riguarda l’editoria, con le Edizioni Curci, il magazine Suonare News, la casa editrice Preludio Music di Milano, la casa editrice Picanto Records, etc.  Altissimo il prestigio dei giurati (ca. una cinquantina) che nella settimana dei lavori del Concorso hanno modo di ascoltare, giudicare ma soprattutto offrire ai partecipanti tante opportunità nei diversi settori e generi musicali e dello spettacolo. Una formula vincente con ancora esponenziali capacità di crescita che offre ai partecipanti l’opportunità di incontrarsi in una magnifica cornice, confrontarsi, farsi ascoltare oltre che dagli addetti ai lavori anche dal grande pubblico. Agli appassionati infatti offre l’occasione di ascoltare dal vivo, per una settimana, almeno, dodici ore al giorno, musica a 360°. Elemento di vanto maggiore risulta essere la splendida carriera che moltissimi i vincitori hanno intrapreso dopo l’assegnazione del premio.

Offre inoltre la possibilità di far scoprire le bellezze del territorio e il suo patrimonio storico-artistico, per visitare il quale si organizzano numerose visite guidate. Grazie all’opportunità offerta dalla manifestazione spesso aziende del territorio organizzano degustazioni di prodotti tipici e mostre d’arte e d’artigianato.

CONCORSO LIRICO INTERNAZIONALE S. FRANCESCO DI PAOLA

L'Associazione, considerato il grande successo ottenuto nelle precedenti edizioni dalla categoria Canto lirico del Concorso Internazionale Giovani Musicisti Città di Paola – Premio San Francesco, che ha visto moltissimi vincitori affermarsi nei più importanti Teatri lirici di tutto il mondo, la presenza di insigni giurati,  numerosi premi offerti anche grazie ai prestigiosi partner, ha deciso che dal 2018  il Canto lirico non sarebbe stato solo una categoria a prova unica tra le oltre 20, ma sarebbe diventato un Concorso Lirico Internazionale a se stante, articolato in tre prove: eliminatoria, semifinale e finale, con un importante montepremi in denaro e moltissimi i premi speciali (borse di studio, concerti, masterclass, scritture artistiche, etc) grazie anche alle molte prestigiose istituzioni musicali che hanno voluto essere affianco all'Associazione con premi significativi  sempre nell'ottica della concreta valorizzazione dei talenti: Amici del Loggione del Teatro alla Scala di Milano, Fondazione Casa Verdi - Milano, Fabbrica Young Artist Program dell' Opera di Roma, Fondazione Resonnance di Roma, Mascagni Opera Studio -Teatro Goldoni di Livorno, Associazione Tropea Musica di Tropea, ovviamente l'Aslico di Milano -Teatro Sociale di Como che è partner del Concorso già da diversi anni. Tra i media partner il magazine più letto dai musicisti in Italia, Suonare News ed il portale più seguito della lirica, Opera Click. In dettaglio i premi speciali assegnati oltre le 10.000 € di montepremi in denaro nella XV edizione del Concorso Lirico San Francesco di Paola svoltosi dal 13 al 15 Marzo 2018 presso il Teatro di Tradizione A. Rendano di Cosenza: Premio speciale Aslico: scrittura artistica in qualità di artista del Coro nella Stagione Lirica 2018 del Teatro Sociale di Como offerto dall’ Aslico di Milano e partecipazione gratuita ad una Masterclass organizzata dall' Aslico all' interno del Corso per Giovani Cantanti Lirici d'Europa. Premio speciale Fabbrica “Young Artist Program” del Teatro dell’Opera di Roma: frequenza gratuita di una settimana di Masterclass in qualità di uditore. Premio speciale Fondazione Teatro Goldoni, Mascagni Opera Studio: ammissione diretta alla finale del Concorso per la realizzazione di un’opera di Mascagni. Premio speciale Resonnance: partecipazione gratuita ad una Masterclass presso la Fondazione “Resonnance” di Roma e concerto e poi ancora concerti presso l'Associazione Amici del Loggione del Teatro alla Scala di Milano, concerto presso la Fondazione Casa Verdi di Milano, concerto presso Associazione Tropea Musica di Tropea e non potevano mancare, in considerazione dell'attenzione che da sempre l'Associazione Stillo rivolge alla propria regione, un Premio Speciale per la migliore esecuzione di un‘aria di un compositore calabrese ed un Premio Speciale al miglior giovane calabrese (fino a 26 anni) con due distinte ulteriori borse di studio. Inoltre come sempre i giurati stessi e non solo, anche le personalità presenti durante i lavori del Concorso, hanno inoltrato segnalazioni per concerti e produzioni presso Teatri, Associazioni ed Enti.  La prossima edizione si svolgerà dal 28 al 30 Marzo 2019 sempre presso il bellissimo Teatro A. Rendano di Cosenza, con Serata Gala proprio in conclusione dei lavori l’ultima sera, che diventerà anche una serata evento in cui si focalizzeranno, con performance artistiche, tutti gli aspetti dell'opera.  Di grandissimo spessore la giuria dell’edizione 2018 che è stata composta da: Il Direttore Artistico dell’Associazione, Luigi Stillo, il Presidente dell’Aslico di Milano/ Teatro Sociale di Como ed il Direttore Generale rispettivamente Fedora Sorrentino e Giovanni Vegeto, il Direttore Artistico del Teatro G. Verdi di Pisa Stefano Vizioli,  il Direttore D’Orchestra, Direttore Principale ed Artistico dell'Orchestra Sinfonica Rossini di Pesaro Daniele Agiman, il Soprano Cinzia Forte ed il critico Danilo Boaretto direttore di OperaClick.

GRANDI EVENTI

Tra i grandi eventi organizzati dall’Associazione merita una citazione a parte il grande concerto “Insieme per S. Francesco”. Nel 2016, oltre al Giubileo della Misericordia, si è celebrato un evento per la cristianità di portata internazionale ovvero il 600° anniversario della nascita di S. Francesco di Paola, Santo patrono della Calabria e delle genti di mare, venerato e conosciuto in ogni parte del mondo. Considerata l’eccezionalità dell’evento è stato dato incarico dal Comitato Istituzionale per le celebrazioni del seicentenario di ideare e realizzare un grande evento all’Associazione Musicale Orfeo Stillo, il Direttore Artistico dell’Associazione ha pensato nell’occasione innanzitutto di rendere omaggio al Santo taumaturgo con l’esecuzione da parte del giovane pianista paolano Alfredo Salvatore Stillo del brano più celebre a lui dedicato, composto da uno dei più grandi compositori dell’800, Franz Liszt, eseguito da allora in tutto il mondo dai pianisti più virtuosi: ”S. Francesco di Paola che cammina sulle onde” e ispirato al miracolo dell’attraversamento dello stretto di Messina sul suo mantello e l’esecuzione di una monumentale opera per orchestra sinfonica e grande coro per lanciare attraverso la musica l’attualissimo messaggio che la pace si costruisce attraverso il dialogo interreligioso. Messaggio lanciato  proprio dalla casa del Santo della carità, ubicata nel cuore del Mediterraneo, teatro da un decennio di immani tragedie d’immigrazione. E’ stata costituita ad hoc la “Grande orchestra e grande coro della Calabria” utilizzando le migliori realtà corali e strumentali, che si è esibita, con grandissimo successo dinanzi a ca. 4000 spettatori  il 12 Agosto 2016 sul grande piazzale antistante il sagrato della Nuova Aula Liturgica del Santuario di S. Francesco di Paola, nella Mass for the peace “The Armed Man” di Karl Jenkins; il famoso compositore contemporaneo gallese, con questa meravigliosa opera, scritta in  stili e generi assolutamente diversi  tra  loro  ma  che magicamente si  intersecano  (sacra,  medievale, classica, moderna, popolare) tratteggia la sciagura della guerra di stampo religioso, mescolando sapientemente forme della religione cattolica, islamica, ebraica e sanscrita. L’organico è stato composto da 300 musicisti tra solisti, coristi e strumentisti, diretti dal noto direttore d’orchestra, M° Bruno Tirotta. Un grosso lavoro che ha ottenuto un grandissimo successo, goduto di patrocini importanti –  Ordine Generale dei Minimi, Camera dei Deputati, Cappella Musicale Pontificia, Capitanerie di Porto Italiane, Regione Calabria, Conferenza Episcopale Calabria, Comune di Paola, tutte le Province Calabresi, etc.  è stato attenzionato dalla stampa e da numerosi network nazionali e locali che ne hanno realizzato diversi servizi, lo stesso è stato  messo in onda su Rai5, il canale culturale della televisione di Stato, il 27 Marzo 2017, (https://www.youtube.com/watch?v=fxg8Ddcmcik), in occasione proprio della chiusura delle celebrazioni del seicentenario e nel successivo mese di Ottobre sulla seconda rete cattolica nazionale Tele Padre Pio.

PROGETTI ED EVENTI VARI

Tantissimi sono stati in questi anni i progetti realizzati in partenariato con Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, Associazioni ed Enti pubblici e privati del territorio ma anche note aziende; tra tutti vi è da menzionare sicuramente il Campo scuola estivo “Il Periscopio“ realizzato nell’estate 2009, a seguito di partecipazione al Bando Por della Comunità Europea, una coinvolgente esperienza in rete con la Scuola Paritaria “L’isola che non c’è”, il I Circolo Didattico e la Scuola Media Statale di Paola, che ha dato l’opportunità a 40 bambini appartenenti alle così dette fasce deboli, di trascorrere tre settimane insieme a formatori e animatori, tra corsi di yoga,  ascolto musicale guidato, formazione corale, avviamento al disegno e alla manipolazione artistica, il tutto in chiave ludica e formativa nello stesso tempo. Altro importante progetto svolto nel 2010 e 2011, riguarda la “Musicoterapia”, in collaborazione con l’Istituto Apollon, l’Associazione Amusa di Cosenza, l’Associazione Amici di Palazzo Stillo Ferrara e l’Università della Calabria che ha permesso di sperimentare questo nuovo e ancora poco conosciuto ma importantissimo strumento terapeutico e ottenendo dei risultati sugli utenti straordinari.

Tra gli ulteriori eventi organizzati sono degni di nota ancora: il XXVI Raduno regionale dei Cori Polifonici con la presenza di 21 cori provenienti da tutta la regione che si sono esibiti presso la Nuova Aula Liturgica del Santuario di S. Francesco di Paola in un concerto e di seguito hanno cantato a cori uniti (circa 800 coristi) la S. Messa presieduta dall’Arcivescovo di Cosenza-Bisignano, Mons. Nunnari; il Concerto di primavera per due pianoforti realizzato nell’avvenieristica concessionaria Tema Motori di Rende che ha visto protagonisti il pluripremiato Duo pianistico Vincenzo e Francesco De Stefano; l’evento presso la Fabbrica Amarelli di Rossano all’interno del progetto “Suggestioni …tra musica e luoghi” affidato ai noti musicisti Luigi De Filippi e Luigi Stillo (violino/pianoforte) che si sono esibiti nella parte antica della premiata Fabbrica tra le vecchie cisterne dei primi del 900 e il profumo di liquirizia e il “Concerto della memoria” presso il Campo d’internamento “Ferramonti” di Tarsia realizzato il 27 Gennaio 2013, i cui protagonisti sono stati il Soprano Rosaria Buscemi e il Coro femminile del Liceo Musicale “Della Valle” di Cosenza diretto dal M° Saverio Tinto, che hanno eseguito musiche composte da internati nei campi di prigionia ed il Concerto della Memoria 2018 sempre tenuto presso il Campo d’internamento di Ferramonti.  Da menzionare anche, in occasione degli European Opera Days, per più anni il prestigioso progetto “L’opera nel piatto”, un percorso di formazione operistica negli Istituti Alberghieri calabresi, a cui ha fatto seguito un Concorso enogastronomico, un concerto lirico e una cena con piatti d’ispirazione operistica, dedicati ogni anno ad un autore diverso e grazie al quale l’Associazione è rientrata annualmente nel cartellone di Opera Europa quale unica istituzione del sud Italia affianco ai più prestigiosi teatri italiani ed europei.

FORMAZIONE DI BASE, DI SPECIALIZZAZIONE, DI ALTO PERFEZIONAMENTO

Affianco all’attività concertistica l’Associazione si è occupata della formazione musicale di base e di livello superiore; ha organizzato spesso Corsi per docenti di Educazione Musicale delle Scuole Medie e Superiori che hanno visto la presenza di docenti universitari (Adamo, Pugliese del DAMS di Cosenza) e valenti pedagogisti e didatta di fama nazionale (Spaccazocchi, Stumpo, Pantaneschi); abitualmente è chiamata da varie scuole della provincia a tenere corsi di aggiornamento per docenti, progetti-laboratori per gli studenti e lezioni concerto. Per quanto riguarda la formazione di base si è avvalsa anche della collaborazione per oltre 20 anni, dell’ Istituto Musicale “Orfeo Stillo”. Ha svolto dal 1994 al 2008 anche un’opera di divulgazione operistica in coincidenza della Stagione Lirica del Teatro Rendano di Cosenza e del Teatro Politeama di Catanzaro organizzando lezioni di orientamento e preparazione all’opera da ascoltare e, cosa ancora più coinvolgente ed efficace, un incontro con i protagonisti al termine dello spettacolo stesso. Inoltre in concomitanza con le rappresentazioni, ha organizzato interessanti visite guidate ai monumenti e beni delle province di Cosenza e Catanzaro (i Musei Civici di Rende e Cosenza, il Castello Svevo, la Biblioteca Nazionale e Civica sempre a Cosenza, la scuola di liuteria del M° De Bonis a Bisignano, Musei e Beni del centro storico di Cosenza e Catanzaro, etc.). Si è fatta promotrice della costituzione di un Coro di voci bianche che oltre a svolgere attività di formazione corale, ha partecipato all’allestimento de ”L’ Arca di Noè” di Benjamin Britten, opera quest’ultima che ha concluso la Stagione Lirica 1997 del Teatro Rendano di Cosenza. Nel 2001 è stato protagonista della favola musicale “Biancaneve e i sette nani” che ha riscosso notevoli apprezzamenti di critica e di pubblico nella serata del 6 Maggio svoltasi al Teatro Odeon, a 20 anni dalla scomparsa di Orfeo Stillo. Nell’ aprile 2002 il Coro ha conseguito I premio della Rassegna Nazionale Giovani Musicisti Città di Paola Premio S. Francesco di Paola nella sezione Cori, con la favola musicale “Pinocchio”. Ha partecipato inoltre a numerose manifestazioni corali e Concorsi aggiudicandosi numerosi premi e riconoscimenti. Puntando all’avvicinamento delle giovani generazioni ha rivolto la sua attenzione anche al mondo della musica leggera; si è fatta promotrice infatti dell’ organizzazione di diversi Corsi di tecnica vocale per interpreti di musica leggera, arrangiamento, computer music tenuti dai M° Carlo Napoletani dell’Accademia Nazionale “S. Cecilia” di Roma e M° Alfredo Biondo, pianista della nota cantante Ivana Spagna e docente presso in Conservatorio di Trento,  il noto arrangiatore  M° Fio Zanotti, il batterista dell’Orchestra di San Remo e dei più affermati cantautori italiani M° Maurizio Dei Lazzaretti, l’Ing. del suono Emilio Amendola, etc. Ha organizzato in questi anni Corsi annuali di alto perfezionamento con il M° Mauro Tortorelli (violino), il M° Luigi Stillo (musica da camera), il M° Luigi Grisolia (sassofono) e Masterclass con il M° Francois-Joel Thiollier (pianoforte), il M° Cristino Burato (pianoforte), il M° Antonio Amenduni (flauto), etc.  Nell’autunno 2012 l’Associazione è risultata vincitrice del Bando POR-FSE della Regione Calabria  - destinato esclusivamente a Conservatori di Musica, Accademie di Belle Arti e Associazioni storiche con almeno 20 anni di ininterrotta attività e di nucleo artistico stabile - per l’organizzazione dei Corsi professionalizzanti di alta qualifica nel settore artistico, musicale e coreutico per i profili formativi di Direttore d’orchestra, M° Collaboratore e Sostituto per i Teatri d’opera e Esperto organizzatore eventi nel settore dello spettacolo, che ha riscosso un grande successo e che ha visto protagonisti 30 giovani professionisti selezionati tra un cospicuo numero di domande pervenute, affidati a prestigiosi docenti ed esperti di fama nazionale ed internazionale (M° Mianiti, M° Tenan, M° La Malfa, M° Presutti, M° Tirotta, M° Stillo, M° Perri, Dott.ssa Minghetti, Dott. Michelangeli, Dott. Marcellino, Dott.ssa Sorrentino, Dott. Bartolani, Dott. Pegna, Dott. Kostner, Dott. Sabato, Dott. Tursi Prato, Dott. ssa Ferrara). Oltre alle interessanti lezioni frontali in aula con i docenti e i laboratori con orchestra e cantanti professionisti, gli stessi hanno avuto l’opportunità, grazie al protocollo d’intesa stipulato tra l’Associazione e l’As.Li.Co. di Milano, di frequentare uno stage presso il Teatro Sociale di Como. Il percorso formativo si è concluso con una serata di gala nella quale i 10 Direttori hanno diretto l’Orchestra Sinfonica dei Corsi, i 10 M° Collaboratori hanno accompagnato quattro cantanti professionisti mentre i 10 Esperti in organizzazione eventi hanno presentato, a loro volta, diversi progetti nel settore culturale, elaborati durante il corso.

Oggi l’Associazione si occupa solo di alta formazione ed è rientrata nel Catalogo dell’Alta Formazione della Regione Calabria per le figure di: Arrangiatore, concertatore, direttore per ensemble scolastici e orchestre giovanili - Esperto di organizzazione eventi nel settore dello spettacolo - Pianista accompagnatore e collaboratore per strumentisti e cantanti in convenzione con il Conservatorio di Musica di Cosenza per il rilascio del Master di I livello (60 cfu).

PRODUZIONE MUSICAL

Ulteriore settore in cui l’Associazione è stata fortemente impegnata in passato è quello della produzione e allestimento di Musical: infatti nel Giugno 2000 è stato rappresentato il Musical “Dio di frontiera” di Giosy Cento (Musical del Giubileo) presso il Teatro Odeon e replicato in diversi centri della  regione e del quale ne è stato tratto un CD; nel Novembre 2001, il Musical “La bella e la bestia” di Allan Menken, tratto dall’omonima favola di Walt Disney, coprodotto con l’I.T.C.G. “Pizzini” di nell’ambito del progetto “Laboratorio Musicale” in rete con tutte le scuole di Paola.  Nel Dicembre 2002 al Teatro Odeon è andato in scena il famosissimo “Grease” nella versione italiana di Silvio Testi, 120 artisti impegnati in un coinvolgente spettacolo tutto come sempre rigorosamente dal vivo e applaudito da ca. 1500 spettatori intervenuti nelle due repliche. Nel Febbraio 2004 è andato in scena “West Side Story” di Leonard Bernstein, importante titolo tra i musical classici che ha riscontrato il favore del pubblico e soprattutto della critica che lo ha considerato spettacolo degno di essere inserito nei cartelloni artistici dei più importanti teatri italiani, realizzato in rete con il I circolo didattico, il Liceo Scientifico e Tecnologico e l’I.T.C.G. “Pizzini”. Con queste due ultime scuole infine è stato realizzato l’indimenticabile “Aggiungi un posto a tavola” di Garinei e Giovannini, che ha superato ogni più rosea previsione di successo impegnando un nutrito ed affiatato numero di cantanti, attori, ballerini, professionisti dei vari settori che hanno messo in scena uno spettacolo davvero avvincente, coinvolgendo inoltre giovani emergenti del territorio tra cui gli “Italian Bee Gees”.

SERVIZIO CIVILE

L’Associazione Musicale Orfeo Stillo è da tre anni sede di Servizio Civile Nazionale. Grazie al valore dei progetti e degli eventi realizzati, è risultata vincitrice dei progetti di Servizio Civile Nazionale per la Regione Calabria: “Giovani per l’Arte”, “Vivi l’arte” e Giovani per l’Arte 2” che vede l’impiego annuale di n° 4 volontari al servizio delle innumerevoli attività promosse dalla stessa.

SEDE

Dopo oltre 20 anni di proficua e ininterrotta attività l’Associazione, 10 anni, circa, orsono  si è finalmente dotata di una sede prestigiosa, ubicata nel centro storico di Paola in uno degli edifici più significativi e rappresentativi della città vecchia, l’antico “Palazzo Stillo Ferrara”, dimora di infinita suggestione, risalente almeno nel suo nucleo originario al ‘600. Gli attuali proprietari, dopo un lungo e laborioso restauro conservativo hanno riportato all’antico fasto tale residenza intravedendone, considerate le peculiarità, il sito ideale per lo svolgimento di attività artistico-culturali, impiegando risorse proprie e maestranze locali tra le ultime presenti sul territorio (maestri scalpellini, fabbri, falegnami, etc.) L’edificio sorge al centro di una ampio contesto adiacente allo splendido scenario di “Piazza 7 Fontane” da una parte e all’imponente facciata della Chiesa di S. Giacomo alla quale fa da degna cornice. L’alto valore artistico ed architettonico del Palazzo, già presente in antichissimi documenti iconografici della città di Paola, è testimoniato dal vincolo storico-artistico, cui lo stesso è stato sottoposto da parte della Soprintendenza ai BB. AA. della Calabria ai sensi della L. 1089/1939, giusto decreto del Ministero dei Beni Culturali del 28/04/1998. Al suo interno vi si svolgono, le attività istituzionali dell’Associazione ma non solo. Al piano terra è presente la Sala prove/studio di registrazione “Altrosuono studio” piacevole luogo di incontro per musicisti professionisti e giovani cultori che si ritrovano non solo per suonare insieme ma anche per produrre demo. Grazie alla presenza del grazioso “Caffè degli artisti” con annesso giardino e soprattutto dell’elegante Sala convegni/concerti “Beethoven”, quest’ultima dotata di pianoforte a coda Yamaha C7, tavolo convegni e impianto multimediale audio/video, spesso il Palazzo ospita convegni, seminari, presentazioni libri, mostre, workshop, ma anche ricercati momenti di convivialità in abbinamento agli eventi e per l’intrattenimento dei bambini durante gli stessi  si può usufruire della Ludoteca “Birba club; organizzati dall’Associazione o in partenariato con altri Enti, soprattutto, in collaborazione con l’Associazione Amici di Palazzo Stillo Ferrara nata proprio per valorizzare e promuovere la Dimora Storica oggi facente parte dell’ADSI (Associazione Dimore Storiche Italiane).

PREMI E RICONOSCIMENTI

L’Associazione ha ricevuto negli anni diversi riconoscimenti tra i quali nell’Agosto 2014 il “Premio Borrello – Una vita per la musica”, prestigioso riconoscimento consegnato nel 2012 al M° Riccardo Muti, con la seguente motivazione: “Nota per la capacità di promuovere attività concertistiche di indubbio spessore artistico non disgiunto dal considerevole ruolo pedagogico che costantemente persegue per il raggiungimento di valori etici”

Nel 2017 ha ottenuto il prestigioso riconoscimento di EFFE LABEl, rilasciato dall’organismo europeo EFA (European Festival Association) concesso ai Festival di risonanza internazionale.

  •  

XVII CONCORSO LIRICO INTERNAZIONALE S. FRANCESCO DI PAOLA - 13/15 MARZO 2020 - TEATRO RENDANO COSENZA

XVIII CONCORSO INTERNAZIONALE GIOVANI MUSICISTI CITTA' DI PAOLA - 25/31 MAGGIO 2020 - PAOLA  (CS)

Video

Promo Concorso Lirico Internazionale San Francesco di Paola



© Copyright 2020 - Associazione culturale non-profit "Cantare l'Opera"® - C.F.: 97445470582 - P. IVA 11060961007 - All right reserved
E' vietata la riproduzione, anche parziale, di tutti contenuti del sito - Cantare l'Opera è un marchio registrato
Termini e condizioni d'uso Privacy policy Note legali Credits